Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'horror dylaniato di Andrea Cavaletto

lanciano2010-14[25/04/2010] » Lanciano nel Fumetto 2010 - Giorno 2 - ore 11.00

Gli incontri di Lanciano nel Fumetto, iniziano nella seconda giornata della manifestazione con un’interessante intervista ad Andrea Cavaletto, uno degli ospiti della manifestazione.

Come è iniziato il tuo percorso nel mondo del fumetto?

Ho cominciato frequentando lo IED, la scuola di design torinese, seguendo il corso di grafica, completato poi con una specializzazione in illustrazione; quest’ultimo corso era tenuto da Frezzato.

In quel periodo ho sviluppato una mia particolare tecnica di colorazione, che prevedeva l’uso di solventi (in particolare la trielina). Inizialmente, i lavori che ne risultavano, erano di sicuro molto interessanti, tuttavia la tecnica presentava un problema, legato al fatto che in quel periodo non esistevano programmi di fotoritocco particolarmente all’avanguardia come oggi, per cui i lavori fatti (molti realizzati mediante lo scioglimento di fotografie) dovevano essere precisi e non potevano essere corretti o modificati. Attualmente la mia tecnica è stata perfezionata grazie all’integrazione con appositi programmi di grafica.

Dopo la scuola torinese, in ogni caso, la mia prima pubblicazione è avvenuta su riviste come Cyberosia e Publishing, collegate alla casa editrice americana Atomeka. Con loro ho anche pubblicato il primo graphic novel, dal titolo Worldhouse.

Altre storie brevi le ho realizzate per Nicola Pesce Editore, come autore completo, ma ho anche lavorato come sceneggiatore, affiancato ad altri importanti disegnatori, come Gabriele Dell’Otto (per “Monstars”) e altri.

Preferisci il lavoro di disegnatore o quello di sceneggiatore?

Se devo essere sincero, quello di sceneggiatore. Mi piace però illustrare. Ho iniziato a realizzare storie a fumetti, proprio per poter avere un mezzo più diretto e veloce per sottoporre agli editori le mie sceneggiature.

Attualmente ho anche avviato una collaborazione, sia come autore, sia come sceneggiatore soltanto, per E-effe edizioni. Ho realizzato un tin-up di poche pagine, per Calavera e Faust e a breve uscirà un volume di Carmilla, realizzato da Enrico Teodorani, sua mia sceneggiatura.

Cosa ci puoi raccontare, invece, della tua recente collaborazione con Bonelli?

Innanzitutto, la mia passione per il fumetto è iniziata proprio con Bonelli, da bambino sfogliavo le storie di Tex e Zagor, come anche alcuni fumetti della Corno. Il primo fumetto realmente letto, però, è Dylan Dog ed è infatti per questa testata che ho cominciato di recente a collaborare come sceneggiatore. La storia che uscirà a breve è per Dylan Dog maxi, ed è intitolata Il popolo delle nebbie. Seguirà poi la storia La stagione delle piogge ed è in lavorazione una terza.

La foto a corredo dell'articolo è di Serena Vittorini.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:688 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1226 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:902 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1075 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1061 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:573 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3915 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto