Logo

Ma quando finisce RAT-MAN...? Risponde Leo Orolani!

ratMa quando finisce RAT-MAN...? Risponde Leo Ortolani!

«Il fatto è che non lo so nemmeno io, quando finisce RAT-MAN. Non sono io a deciderlo, è LUI!
No, non Marco Lupoi...è proprio Rat-Man.

Se assumiamo per dato di fatto che siano i personaggi a suggerirti le storie (ed è così, ve lo assicuro), potete capire che la serie chiuderà quando me lo diranno loro.

Non è che cerchi di sfuggire alle mie responsabilità.
Prendi VENERDI' 12.

Nei miei piani c'erano circa venti puntate.
Verso la ventesima, quindi, mi sono messo lì a cercare di scrivere le ultime puntate.
C'era tutto, la trama di massima, il finale, un po' di battute da usare.
Per giorni sono rimasto lì a girare a vuoto.

A un certo punto ho deciso di scrivere una puntata come se non fosse finito proprio niente, ed è venuta giù subito.
In pratica, anzichè chiudere con venti puntate, ne sono venute fuori una trentina PIU' la saga finale in tre parti, che portò via spazio addirittura alle storie di RAT-MAN, da quanto era lunga e complessa.
 
Ed è stata una bella chiusura.
Molto semplicemente i personaggi avevano ancora delle cose da dire e non volevano andarsene.
Ho la testa come le case infestate dai fantasmi.
Solo quando raggiungono la pace, se ne vanno.
 
Quindi, quando Rat-Man chiuderà lo deciderà Rat-Man. Io posso solo aspettare che me lo dica lui...
 
E del resto, facendo un passo indietro rispetto a queste questioni puramente tecniche, ho ancora alcune linee narrative da sviluppare, per non lasciare cose in sospeso. Dopo di che, credo che non ci sia molto più da raccontare.
Per questo, grosso modo, posso affermare che la serie finirà.
 
Ma attenzione.
Non è detto che nel frattempo non arrivino altre idee, o la serie non prenda una piega inaspettata.
Molto umilmente, io ritengo ADESSO che si vada verso la fine, e AL MOMENTO niente mi fa pensare che non sia così.
MA!

Se dovessero arrivare delle nuove e valide idee, non vedo perchè dovrei ignorarle.
Come sceneggiatore, devo essere pronto a tutto, a costo di fare la figura di quello che vuole proseguire nonostante il limite che si era dato.
Vi assicuro che, dopo quasi vent'anni (1995-2012) di albi con uscita bimestrale senza contare gli speciali e le altre cose messe in cantiere, non mi dispiacerebbe il lusso di fare qualcosa senza l'urgenza delle scadenze.
 
Anche se so benissimo, che dopo lavorerò con gli stessi ritmi...;)
Non ci si disintossica così dalla passione per il fumetto.
Non ci si disintossica mai.
Meno male.»

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.