Logo

20 anni di Scuola Romana dei Fumetti: gli autori in mostra

di Giuseppe Pollicelli*

La Scuola Romana dei Fumetti è un istituto privato della Capitale in cui vengono insegnati i fondamenti dell’arte fumettistica. Tuttavia, prima che all’inizio degli anni Novanta nascesse come luogo fisico, la «scuola romana» era già un gruppo di validissimi autori accomunati, appunto, dalle origini romane e da una chiara affinità nello stile di disegno. Gli esponenti più noti e talentuosi di questo drappello erano (e sono) Saudelli, Rotundo, Caracuzzo, Sicomoro e Cossu, il cui tratto - pur nelle ovvie e indiscutibili differenze individuali - è debitore dei maestri americani del fumetto realistico, da Caniff a Toth passando per Adams e Kubert. A partire da questo nucleo storico, si è presto costituita una galassia di fumettisti (Santarelli, Vincenti, Mastantuono, Di Vincenzo, il compianto Morales e altri) che nella Scuola Romana, intesa come accademia, ha avuto - e seguita ad avere - un sicuro punto di riferimento. Un’esperienza che da oggi al prossimo 6 marzo, negli spazi della CArt Gallery di Roma (Via del Gesù n. 61, tel. 339/2639666), viene celebrata con un’esposizione di tavole originali eloquentemente intitolata 20 anni di Scuola Romana dei Fumetti: gli autori in mostra.

srf 20anni

*Articolo trratto da “Libero” dell’8 febbraio 2014. Per gentile concessione dell'autore.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.