Logo

«All'attenzione della proprietà del Palabam di Mantova»

mantova_2011[04/03/2011] » Gli espositori di Mantova Comics & Games 2011 scrivono all'organizzazione della fiera.

Riceviamo e pubblichiamo:

I sottoscritti espositori della mostra “Mantova Comics” lamentano l'inopportunità di impedire ai visitatori di rientrare dopo essere usciti dalla struttura anche se provvisti di tagliando di ingresso senza pagare di nuovo l'ingresso per i seguenti, evidenti motivi:

- l'impossibilità di riporre in auto i propri acquisti ha causato un evidente limite alla capacità di proseguire nella spesa;

- la mancanza all'interno della struttura di uno sportello bancomat ha ulteriormente peggiorato la

stessa situazione;

- la mancanza di prese elettriche (fino all'anno scorso gratuite e da quest'anno proposte a prezzi incommentabili) ha reso impossibile l'utilizzo dell'apparecchiatura POS ai commercianti, non essendoci la possibilità di ricaricarli;

- la sensazione di “ingabbiamento” ha reso questa manifestazione odiosa verso il pubblico;

Considerando che questa scelta è stata presa unicamente allo scopo di favorire il bar interno va rilevato che:

- venerdì pomeriggio lo stesso bar si è addirittura dimostrato non all'altezza, consideranco che malgrado la scarsissima affluenza aveva addirittura finito i panini!

- l'attesa anche per un caffè ha raggiunto tempi biblici, scoraggiando soprattutto gli espositori (che pagano, caro, il banco per cercare di lavorare, non per star al bar);

- se anche si cercasse di giustificare la scelta per evitare frodi agli ingressi, la doverosa precisazione è che qualunque fiera, ad eccezione di questa, sa gestire la stessa situazione senza intrappolare nessuno;

Il tutto si aggiunge ad una cronica incapacità e mancanza di volontà e disinteresse ad accogliere le critiche degli espositori (ad esempio sulla storicamente disastrosa situazione degli inutili venerdì), aggravata dall'inedita e scomoda scelta dei braccialetti come pass, oltre che dalla prorompente scortesia e maleducazione degli addetti ai controlli.

Invitiamo pertanto la proprietà a riconsiderare queste scelte per le manifestazioni future, e

possibilmente a considerare un indennizzo di qualunque forma per i disagi e i danni arrecati, onde evitare massicce defezioni da parte degli espositori.

Cordialmente (segue lista).

nb. ci scusiamo per la “forma” della presente, redatta precedentemente anche al computer, ma ci è stato impossibile trovare una segreteria, un punto accrediti o una “area pro” attrezzata con una stampante.

Firmatari:

-libreria Tuttofumetto, Monfalcone (GO)

-Antani Comics, Terni

-Starshop Distribuzione, Perugia

-Edizioni Star Comics

-W.R. Buste

-Supergulp

-Fumetteria Maranello

-Vittorio Pavesio Editore

-Edizioni Voilier

-Grifo Edizioni

-Bookmaker Comics

-Flashbook

-Q Press

-Tavoleoriginali.net

-BBL Fumetti

-Compralo Subito

-Jaku Toys

-DreamColours

-Ronin

-Millennium Shop

-Spettoli Giancarlo

-Piacenza Fumetti

-Sola Adriana

-Tesori di Carta

-Fumetteria Clover

-CinemaToys

-Any Pop Games

-Magic Planet

-Stardust

-Videogiochi per passione

-Revolver Games

-David'S Store

-Fais Michele

-Beta Games

-Crazy Video

-Japanime

-Bakaneko

-Magic di Tiribilli

-Argonauta

-Gokuraku

-Gamestop

-Comma22

-Tunué

-Kappa Edizioni

-Ronin Manga

-Ottavio Lo Vecchio

-Drawers 2.0

-Imhladris

-Yellowkid

-Martina's Fumetti

-Taccolini Mario – edizioni Arcadia

-Centro Fumetto Andrea Pazienza

-ComixRevolution

-Anime Ciak

Si specifica che, a parte Panini Comic, Alastor, Renoir e Domino City, che hanno scelto di non aderire alla presente, tutti gli altri espositori non hanno firmato perché non contattati per limiti di tempo (la redazione della presente e la relativa raccolta firme hanno impegnato svariati espositori “volontari” per tutta la giornata di domenica). E' libera, in ogni caso, la facoltà di aderire, inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.