Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Wow: mostra "La coscienza di Zero"

zerocalcare-editorialeRiceviamo e pubblichiamo.

Dal 16 giugno al 31 luglio WOW Spazio Fumetto – Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata di Milano, in collaborazione con Bao Publishing, dedica una mostra a uno dei più interessanti fenomeni del fumetto italiano contemporaneo: Zerocalcare, l’ironico, surreale e simpaticissimo personaggio che ha conquistato migliaia di lettori grazie al modo graffiante con cui racconta la realtà di tutti i giorni. Con le sue 96.000 copie distribuite in tutte le librerie d’Italia, i suoi 130.000 contatti totalizzati in un solo giorno sul suo blog www.zerocalcare.it e le 74.000 condivisioni su Facebook guadagnate da una sola storia pubblicata, Zerocalcare testimonia come il fumetto intelligente e originale possa trovare i suoi spazi sulla rete senza rinunciare alla cara, vecchia carta. WOW Spazio Fumetto apre il suo pianterreno a una mostra davvero unica che per la prima volta espone più di 80 tavole originali. Domenica 16 giugno (ore 16.00), la mostra verrà inaugurata da Zerocalcare pronto a incontrare i suoi fans e autografare tavole e volumi.

Zerocalcare, all'anagrafe Michele Rech, classe 1983, è il fenomeno editoriale del fumetto italiano degli ultimi due anni. Inizia la carriera in sordina, disegnando locandine per concerti di gruppi punk e collaborando con le numerose iniziative dell'ambiente underground romano, fino al 2010, quando viene scoperto dal disegnatore Makkox e lanciato sulla rivista Il Canemucco.

Sempre Makkox lo convince ad aprire un blog per far conoscere i suoi lavori e gli pubblica il primo libro, “La profezia dell'armadillo”, venduto esclusivamente online e che arriva alla quinta ristampa.

Questo successo lo fa approdare in casa Bao, che ristampa a colori “La profezia dell'armadillo” e a ottobre 2012 dà alle stampe la seconda opera “Un polpo alla gola”, bestseller dell'edizione di Lucca Comics & Games, rimasto per mesi ai primi posti della classifica di Amazon.it.

Il traino del successo resta però il blog, su cui Michele pubblica una breve storia un lunedì ogni due, in cui racconta vicende di vita quotidiana con ironia e un senso dell'umorismo tutto particolare, che sfrutta i personaggi di fumetti e cartoni animati con cui è cresciuto. Ogni post è letto, commentato e condiviso da decine di migliaia di persone, che aspettano con ansia le sue storie. A maggio 2013 esce “Ogni maledetto lunedì su due”, che raccoglie la produzione di Zerocalcare sul blog.

Il protagonista dei fumetti di Zerocalcare è lui stesso, e racconta le cose che gli accadono nella vita di tutti i giorni. Compagno di avventure è un armadillo, incarnazione della sua coscienza, che, invece di essere un la sua parte razionale, si dimostra l'insieme di tutte le fissazioni e le paranoie di cui Zero è vittima. Ad arricchire il cast compaiono innumerevoli comprimari, amici e parenti, trasfigurati nei personaggi della cultura pop con cui Michele è cresciuto: ecco quindi che la madre si trasforma in Lady Cocca, la protettiva gallinona del “Robin Hood” della Disney e il ragazzino a cui dà ripetizioni nel mostro verde selvaggio Blanka, personaggio del videogame “Street Fighter II”, un'amica può diventare la cowgirl Jessie di “Toy Story 2” o la protagonista della serie giapponese “Sui monti con Annette”...

Ma i personaggi che popolano la memoria di Zerocalcare non si limitano a sostituirsi ai suoi conoscenti, finendo per incarnare anche la forma dei suoi pensieri, come i tanti spiriti guida che intervengono attivamente nella sua vita: Ken il Guerriero, l'Uomo Tigre e i Cavalieri dello Zodiaco, la Thatcher, Dart Fener e Luke Skywalker, il maestro Miyagi di Karate Kid, Cthulhu e il dinosauro Denver.

Con questi richiami alla cultura pop degli anni Ottanta e Novanta Zerocalcare riesce a parlare ai suoi coetanei, ragazzi che come lui da piccoli hanno fatto indigestione di cartoni animati e che quotidianamente vivono situazioni simili alle sue immedesimandosi ad ogni vignetta. Riesce così a trascinare sull'onda dei ricordi, forte di una vis comica fresca e di un patrimonio di immagini e personaggi condiviso, una moltitudine di lettori che magari non leggono fumetti da anni o non ne hanno mai letti, ma che si ritrovano invischiati in una narrazione che parla direttamente a loro. Impossibile non rimanerne coinvolti!

“La coscienza di Zero” è la prima personale di Zerocalcare, organizzata da WOW Spazio Fumetto in collaborazione con Bao Publishing. La mostra intende analizzare il fenomeno Zerocalcare, cercandone le ragioni del successo attraverso un'inedita forma di mostra-intervista. Saranno esposte un'ottantina di tavole originali tratte dal blog e dai libri, accompagnate da domande e risposte che faranno luce sugli aspetti più interessanti delle opere e del metodo di lavoro. Quanti lettori si sono domandati il significato del suo nome, o perché sua mamma sia rappresentata come Lady Cocca? La mostra sarà l'occasione per scoprire queste e molte altre curiosità.

Domenica 16 giugno 2013, alle ore 16.00, Zerocalcare sarà presente all'inaugurazione della mostra con un incontro aperto al pubblico, in cui risponderà alle domande dei curatori della mostra e dei fan e autograferà le copie dei suoi libri.


mostra LA COSCIENZA DI ZERO

La prima mostra dedicata a Zerocalcare,

il fenomeno fumettistico degli ultimi due anni

16 giugno - 31 luglio 2013

 

WOW SPAZIO FUMETTO
Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata di Milano

Viale Campania 12 – Milano

Info: 02 49524744/45 - www.museowow.it – Ingresso libero

Orario mostra: da martedì a venerdì, ore 15.00-19.00; sabato e domenica, ore 15.00-20.00.


Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:1377 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:850 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2776 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2851 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2603 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2869 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:2095 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto