Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Carrara Show dal 30 maggio al 2 giugno 2015

Riceviamo e pubblichiamo.

Carrara Show è già un successo: 214 espositori italiani e stranieri in tre padiglioni a CarraraFiere e tante iniziative anche all’aperto per il primo Salone del gioco e del fumetto in programma dal 30 maggio al 2 giugno. Entusiasmo e prenotazioni di appassionati da tutta Italia per partecipare a un evento unico con tutte le aree del gioco e del divertimento. Subito protagonisti d’eccezione i più famosi cosplayer come Giada Robin, Selhin Flowergirl e Milky Way e youtubers come Il Nostro Caro Dexter e Quei due sul server. In foto: il Presidente di CarraraFiere Fabio Felici e il Coordinatore Generale di Carrara Show Renato De Rosa.

carrara show2015 presentazione

“I numeri e la qualità degli espositori ci testimoniano la bontà della scelta e sono motivo di grande soddisfazione. Il salone avrà ben 214 espositori, occuperà un’area di 25.000 metri quadrati con molte attività che si svolgeranno all’esterno coinvolgendo una massa incredibile di appassionati di tante discipline perché la caratteristica che rende speciale questo salone è che accoglie contemporaneamente tutte le aree del gioco e del divertimento. Non un grande salone tematico, dunque, ma un vero festival nel quale tutti si possono ritrovare e passare ore di divertimento partecipando direttamente alle attività”.

Il presidente di CarraraFiere, Fabio Felici, ha esordito così, presentando alla stampa Carrara Show il Festival del Gioco e del Fumetto che si tiene dal 30 maggio al 2 giugno nel complesso di Marina di Carrara, sede ideale per accogliere i grandi filoni del gioco e del divertimento con le loro storie e la loro grande attualità. Fra i 214 espositori 14 sono stranieri che provengono soprattutto dalla Germania ma anche da Austria, Francia, Polonia, Olanda, sono case editrici nel settore del gioco ma anche aziende che operano nel settore del gadget e che vogliono testare il mercato italiano attraverso Carrara.
Il Salone sarà diviso per grandi aree tematiche: quella del fumetto con 53 espositori, mentre sono 47 quelli dell’area videogame e entertainment che si sommano ai 114 espositori dell’area gioco e “kids”.
Gli espositori vengono da tutta Italia con partecipazione più numerose soprattutto da Toscana, Lombardia, Emilia, Lazio, Piemonte, Veneto ma anche dal centro sud.

C’è grande attesa per alcuni protagonisti particolarmente amati dal mondo dei giovani: famosi cosplayer come Giada Robin, Selhin Flowergirl e Milky Way e youtubers come Il nostro caro Dexter e Quei due sul server che animeranno il salone fin dall’apertura. “I visitatori avranno a disposizione un’offerta sterminata di iniziative, giochi, eventi curati da esperti, associazioni di praticanti, gruppi di volontari ma anche appassionati che proporranno delle attività estremamente interessanti e coinvolgenti. Il target dei nostri visitatori – ha detto ancora Felici - non è composto solo da appassionati di una sola disciplina ma anche da semplici curiosi di tutte le età che vogliono prendere parte a una manifestazione per essere protagonisti in qualche nuova attività. Per i giovani e i giovanissimi il salone riserva uno spazio speciale a cosplay e
youtubers che parteciperanno per interagire con il pubblico.”

Il progetto di CarraraFiere è stato accolto con entusiasmo tanto che, oltre agli espositori, hanno aderito scuole e associazioni di ogni genere. I numeri, anche in questo caso, lo testimoniano: 50 associazioni ludiche, culturali, sportive con 170 studenti volontari da diversi istituti della provincia di Massa Carrara e l’Istituto “Aldo Salvetti” di Massa che fornirà il servizio hostess / steward come i ragazzi della sede “Einaudi” di Marina di Carrara che si sono resi disponibili per la stessa attività.

Infinito il programma di iniziative, mostre eventi, incontri, dibattiti convegni (il programma completo si può scaricare dal sito ufficiale www.carrarashow.it) ma è bene ricordare, se non i singoli titoli almeno quale numero: 5 mostre dedicate ad artisti come Cavazzano oppure al Fumetto alla Prima Guerra ma anche il Sodalizio Muschiato oltre che a Cinema e Gioco, Gioco e Design.

In programma anche due convegni, 50 fra incontri e presentazioni, 22 spettacoli con 7 concerti, 14 workshop e, solo ad oggi, 25 tornei ma il numero potrebbe crescere ancora per un totale di oltre 250 eventi. Tutto questo senza dimenticare i personaggi: nell’area del gioco Furio Honsell (Sindaco di Udine e presidente di GioNa, associazione nazionale delle Città in Gioco), Niek Neuwahl (inventore di giochi), Andrea Angiolino (autore di giochi), Erasmo Lesignoli (Presidente del’Area Gioco UISP)

Nell’area fumetto è garantita la partecipazione di grandi nomi come Giorgio Cavazzano, Leo Ortolani, Tuono Pettinato, Bigio ,Lucio Parrillo mentre nello spazio Videogame saranno presenti youtubers conosciutissimi come Il Vostro Caro Dexter oltre a Quei Due Sul Server ed a SurrealPower, ma anche Alessandro Salute (Game Designer Lego)..
L’area entertainment non sarà da meno con Miou (cantante giapponese), Giada Robin (cosplayer), ma anche Passepartout (vignettista del Messaggero) oltre a “I Raggi Fotonici”, la più longeva cartoon band italiana senza dimenticare, per l’area dei “kids” la presenza delle Winx e di Mia and Me, amatissime dai più piccoli e non solo. In collaborazione con le scuole sono stati attivati due contest, "Comics" (per le superiori) e "I giochi dimenticati" (per le medie) con premiazione sabato 30 maggio ai quali hanno preso parte anche i giovani della casa circondariale di Massa. Anche l'Accademia di Belle Arti di Carrara sarà presente con uno spazio dedicato ai suoi studenti. Per visitare le singole aree ecco i dettagli e un’anticipazione dei contenuti di un grande “show” con tante sorprese per tutti.

L’AREA GIOCO sarà dedicata alle mille anime del mondo ludico: giochi da tavolo, di ruolo, di carte, giochi popolari e persino sport di gruppo. I più piccoli troveranno il loro spazio ideale nell’Area Kids, con tante attività pensate apposta per loro.

L’AREA FUMETTO avrà al suo interno case editrici, negozi specializzati, workshop e mostre, con una personale dedicata a Giorgio Cavazzano e “Il Fumetto e la Prima Guerra” con tavole di noti autori italiani. Ed ancora lo speciale Fumetto su Marmo in collaborazione con Tor Art e T&D Robotics, e con il supporto di molte aziende del settore lapideo.

I gamers potranno sbizzarrirsi nell’AREA VIDEOGAME: fiore all’occhiello sarà l’arena Tornei Pro a cura di Tom’s Hardware con 40 postazioni fra PC e console, e una lunga serie di tornei. Fra gli ospiti alcuni degli YouTubers più seguiti del momento, ospiti dello stand di Tom’s Hardware.

Ricchissima l’AREA ENTERTAINMENT, fra cosplay, area Giappone, fantascienza, body painting e zombie parade, accampamento medievale, musica e spettacoli, fra cui l’incontro “Primo emendamento, undicesimo comandamento” sul tema della libertà di espressione. Insomma, un programma straordinariamente articolato con iniziative per tutti, dai neofiti ai professionisti, dai veri “nerd” a chi semplicemente ha voglia di trascorrere una giornata diversa tra colori, divertimento ed allegria, assistendo alla nascita di un evento completamente nuovo che ha tutte le carte in regola per lasciare il segno e
crescere ulteriormente negli anni a venire.


Info: Carrara Show – Festival dei Giochi e del Fumetto, organizzato da CarraraFiere; sabato 30 maggio - martedì 2 giugno. Orario di apertura da sabato a lunedì: 10.00 – 20.00; martedì: 10.00 – 19.00. Biglietterie:
ingresso n. 5 in Via Maestri del Marmo. Ingresso intero €10, ridotto €7 (possessori coupon riduzione, tessera UISP, bimbi 7-12, Cosplayer). Possibilità di Abbonamenti da 2 a 4 giorni e Formula Family per genitori con bambini.

Per maggiori informazioni www.carrarashow.it e www.facebook.com/carrarashow

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:829 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1351 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1038 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1227 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1169 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:665 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3997 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto