Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Serata anni 80 al WOW di Milano

 Drive In Canale 5

1980-1984: dalla italo-disco a Drive In 

 

I grandi fenomeni di costume della prima metà degli anni Ottanta raccontati dai loro protagonisti

 

WOW SPAZIO FUMETTO
Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata di Milano

Viale Campania, 12 - Milano

 

Info: 02 49524744/45 - www.museowow.it

 

Ingresso libero all’incontro – Ingresso alla mostra Ottanta nostalgia 3/5 €

 

In occasione della mostra Ottanta Nostalgia, allestita fino al 1° ottobre, WOW Spazio Fumetto

 dedica una serata ai fenomeni di costume della prima metà del decennio in collaborazione con One TV. Tra programmi televisivi e hit musicali, tra italo-disco e Drive In, riscopriremo come ci si divertiva tra il 1980 e il 1984 in compagnia di cantanti, attori, musicisti e giornalisti che hanno fatto la cultura pop italiana di quegli anni, da Enrico Beruschi a Albert One, da Marco Ferradini a Nino Formicola.

 Gli anni Ottanta hanno formato il nostro immaginario, con film e cartoni animati ancora amatissimi, ma anche con l’esplosione delle reti televisive private e la nascita di moltissimi programmi diventati di culto. Uno dei più amati fu certamente Drive In, ideato da Antonio Ricci e trasmesso su Italia 1 dal 1983 al 1988, che ospitava alcuni dei comici più famosi del periodo: Gianfranco D’Angelo, che imitava vip come Pippo Baudo, Sandra Milo, Raffaella Carrà o il politico Gianni de Michelis; Ezio Greggio, celebre per gli sketch dell’Asta Tosta e Spetteguless; Giorgio Faletti, che interpretava tra gli altri la guardia giurata Vito Catozzo e l’adolescente Carlino; e ancora Enrico Beruschi, Zuzzurro e Gaspare, Margherita Fumero, Carlo Pistarino, il paninaro Enzo Braschi, Massimo Boldi, Teo Teocoli e molti altri.

 Nel frattempo, dalle discoteche italiane si diffondeva il fenomeno della italo-disco, che con i suoi tormentoni arrivò presto a conquistare le piste da ballo di mezzo mondo. Gazebo, Scotch, Sandy Marton, Righeira, Albert One, Diana Est, Lu Colombo raggiungono in breve tempo il successo – a volte per altrettanto breve tempo – con ritmi sincopati, sonorità elettroniche e canzoni divertenti e leggere.

 Per orientarci in questo mondo variegato e ricordare i fenomeni più interessanti della prima metà degli anni Ottanta,

WOW Spazio Fumetto insieme a One TV (canale 112 del digitale terrestre) e Micromedia Communications organizza una serata talk-show giovedì 7 settembre 2017 alle ore 21:00.

 Parteciperanno autori, cantanti, attori, musicisti, comici e protagonisti di quel periodo, per raccontare aneddoti e dietro le quinte intervistati da Marco Ciapparelli, giornalista e conduttore del programma Ottantallora.

 Saranno ospiti della serata Enrico Beruschi e Nino Formicola (Gaspare di Zuzzurro e Gaspare), colonne portanti di Drive In, Ricky Belloni dei New Trolls, Marco Ferradini (Teorema), Ronnie Jones, i musicisti italo-disco Martinelli, Albert One e Fred Ventura. Inoltre interverranno Roberto Turatti, ex batterista dei Decibel e produttore italo-disco, Luigi Albertelli, autore televisivo e paroliere sia per brani di musica leggera che per sigle di cartoni animati, e il giornalista Luca Pollini, autore del libro Gli Ottanta: l’Italia tra evasione e illusione.

 

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:947 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1484 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1145 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1364 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1270 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:800 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:4076 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto