Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Ombra si incammina verso il buio editoriale

phantom05[03/10/2009] » Con il sesto numero chiude la testata dedicata a Phantom, l'Uomo Mascherato.

La vita editoriale di Phantom, l'uomo che cammina, conosciuto anche come l'ombra che cammina, personaggio creato da Lee Falk, padre anche di Mandrake il Mago, non è mai stata molto facile, sia in Italia, che all'estero.  Pahantom è il primo personaggio in calzamaglia, e nasce, infatti, il 17 febbraio del 1936 sul New York American Journal, diventando quasi da subito un personaggio di successo, che verrà addirittura considerato il prototipo degli eroi in costumi statunitensi. In realtà i presupposti narrativi di Falk sono parecchio diversi dal supereroi con superpoteri da cui poi, dalla fine degli anni '60, deriveranno grandi responsabilità. Falk si ispira all'avventura esotica molto in voga in quegli anni, anche sulle riviste pulp, e mescolandola con elementi di probabile ispirazione salgariana, crea un personaggio che diventerà un icona in tutti i sensi. Ma dopo i favolosi anni '40, la storia editoriale di Phantom, sia negli usa che nel resto del mondo, è sempre stata abbastanza travagliata, con vari passaggi di editori. Oggi è la Egmont, colosso svedese dell'editoria, a creare su licenza e con assoluta continuità le storie di Phantom e a perpetrare il mito dell'ombra che cammina. Phantom, dopo i fasti degli anni '60 e '70 per merito dei Fratelli Spada, era sparito definitivamente dalle edicole italiane con la fine della Comic Art, che aveva fatto in tempo a ristampare alcune storie originali.

L'Editoriale Eura aveva avviato a maggio di quest'anno un mensile dedicato all'Uomo Mascherato  proponendo nelle edicole italiane il meglio del materiale inedito della Egmont. Purtroppo, sembra che la cavalcata di Phantom, continuerà nel buio. Oltre alla conferma di Luca Boschi, una fonte vicina all'Eura, ci riferisce che il mensile dedicato all'Ombra che cammina chiuderà dopo il numero 6 in uscita a ottobre. Sembra, infatti, da quanto siamo venuti a sapere, che era previsto all'inizio della pubblicazione della testata che si arrivasse almeno ad un anno di uscite per poi potere così tirare le somme e decidere la sorte editoriale del personaggio, ma anche sulla sorte di questa testata sembra sia intervenuta la ristrutturazione editoriale dell'Eura, in atto da un paio di mesi, da quando, cioè, l'editore romano ha cambiato proprietà. La stessa sorte che ha colpito John Doe, colpisce anche Phantom. Nel palcoscenico nazionale dell'edicola, che si rivela sempre più asfittico per i fumetti "non-allegati", si perde nuovamente un altro grande personaggio. La qualità del mensile era molto buona, ma nonostante ciò, forse il tempo per fare quadrare i conti di un operazione editoriale su vasta scala è sempre di meno. Speriamo che l'Ombra che cammina, esca presto dal buio verso cui si sta purtroppo nuovamente avviando.

Magazine

Intervista a SILVIA ZICHE su "QUEI DUE"

01-01-2021 Hits:1792 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto e Dafne Riccietti

      Bentrovati, appassionati delle nuvole parlanti. Sono lieto ed orgoglioso di presentarvi la versione integrale dell'intervista, comparsa sull'importante numero 300 di “Fumo di China”, realizzata con la mitica Silvia Ziche, che ringrazio nuovamente.   Ritratto di Silvia Ziche, visionato anche dall'artista prima della pubblicazione, ad opera di Lorenzo Barruscotto.   Le tre vignette che troverete ad...

Leggi tutto

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:3489 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:2472 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:4729 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:4834 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:4296 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:4776 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto