Roberto Marcato (Lega): "Ho rimosso il disegno nel rispetto di Tex e per quanto riguarda l'azione legale..."

dyd marcato01

Vi avevamo raccontato brevemente QUI la storia di Roberto Marcato, politico delle Lega e assessore allo sviluppo economico ed energia della Regione Veneto, che ai primi di maggio si era attirato gli strali social delle anime belle del fumettomondo per avere osato usare come copertina della sua pagina ufficiale Facebook un disegno che lo ritrae con Tex realizzato dal disegnatore texiano Fabio Civitelli, una delle più grandi firme artistiche viventi del ranger. In sostenza alcuni lettori accusavano Marcato di usare Tex come testimonial delle sue attività politiche.

dyd marcato02

Addirittura Roberto Recchioni, curatore di Dylan Dog, era intervenuto sulla vicenda così: "Ho segnalato la cosa a SBE [...] che l'ha segnalata al suo ufficio legale. Vediamo che succede."

dyd marcato03

E che è successo? Come è andata a finire? Ebbene noi di Fumetto d'Autore abbiamo contattato Roberto Marcato che gentilmente ci ha rilasciato la seguente dichiarazione.

"Sono da sempre un lettore di fumetti con tendenza all’invidia per i disegnatori, spesso e volentieri artisti veri. Nessuna azione legale anzi, molto gentilmente mi hanno chiesto di rimuovere il disegno, bellissimo, e io l’ho fatto... nel rispetto di Tex."

Come nella migliore tradizione delle avventure texiane, c'è il lieto fine. Potere del Ranger creato da Gianluigi Bonelli, che come sempre mette d'accordo tutti al di là di qualsiasi differenza, anche politica. Perché in fondo facciamo tutti parte del grande partito del fumetto, o no?