Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

J-Pop porta in Italia i capolavori di TATSUNOKO

Judo Boy jkt 

J-Pop porta per la prima volta in Italia i capolavori TATSUNOKO

che hanno cresciuto generazioni di appassionati:

dai combattimenti per la riconquista dell’onore di JUDO BOY

alle corse leggendarie di SPEED RACER - MACH GO GO GO.

 

Le opere complete, arricchite da contenuti speciali, saranno disponibili in libreria e fumetteria nel mese di giugno.

Nell’anno dei 55 anni di attività, i manga del leggendario Studio Tatsunoko arrivano per la prima volta in Italia: grazie alla collaborazione con J-POP saranno finalmente disponibili a partire da inizio giugno i capolavori che hanno ispirato serie animate cult e che hanno segnato l’infanzia di generazioni di spettatori.

È JUDO BOY a segnare l’esordio nelle librerie e fumetterie delle produzioni Tatsunoko: il viaggio di un giovane lottatore intenzionato a vendicare la morte del padre, apparso per la prima volta sugli schermi italiani nel 1980 nell’emittente Telemontecarlo, ma le cui origini risalgono al 1968. In quell’anno è infatti pubblicato per la prima volta in Giappone Kurenai Sanshiro, il nostro Judo Boy, un’opera straordinaria capace di unire al tema delle arti marziali contemporanee quello di un tema molto in voga nell’arte teatrale e nella letteratura del periodo Tokugawa: la vendetta. Il volume unico, disponibile da inizio giugno, è una raccolta completa che include sia l’opera originale, pubblicata sul settimanale Weekly Shonen Sunday prima della messa in onda della serie animata (risalente al 1969), sia la riduzione a fumetto edita su Weekly Shonen Jump in contemporanea alla trasmissione televisiva nipponica. L’edizione italiana include anche una postfazione scritta dal maestro Sandro Cecchi (Kokusai Shotokan Renmei Kodokai - Tokyo).

Dal 21 giugno arriverà in libreria e fumetteria anche il box completo (due volumi) di SPEED RACER – MACH GO GO GO di Tatsuo Yoshida, storia del pilota Go Mifune
e delle sue avventure temerarie alla guida di
un bolide super sofisticato. Il primo incontro col pubblico risale agli anni ’80 con l’anime Superauto Mach 5, mentre nel 2008 arriva nelle sale Speed Racer, il film di Hollywood, rocambolesco e spettacolare, realizzato dalle sorelle Wachowski.

Il tema principale
di tutta l’opera è la sfida: si corre per vincere, si rischia per vincere
e si supera a tutto gas per riuscirci. Trionfare
nella gara spericolata del momento o vincere contro i corrotti e i criminali che vogliono mettere le mani sulla Mach – l’auto del protagonista -per inquinare il mondo delle corse e per seguire loschi piani. I volumi saranno corredati da alcuni contenuti speciali: pagine introduttive a colori tratte del progetto “Mach 5 Line Project”, che si proponeva di reinterpretare e rielaborare i personaggi e lo stile del capolavoro Tatsunoko affidandosi a cinque talenti del design, approfondimenti a cura di Jacopo Costa Buranelli e, nella postfazione, gli studi per il character design e una lunga intervista a Hiroshi Sasagawa.

Nei prossimi mesi sarà inoltre pubblicato IL MONDO DI TATSUNOKO: i personaggi e le serie che hanno fatto la storia dell'animazione raccolti in un volume ricco di sketch, bozzetti, key visual, curiosità e approfondimenti per scoprire lo studio fondato dai fratelli Yoshida.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:699 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1236 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:909 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1080 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1067 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:578 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3921 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto