Logo

1/100.000 - Panini Comics

1 100.000
La cravatta da liceale che spicca sulla cover di questo volume mi riporta alla memoria un altro shojo manga conclusosi da qualche tempo e, grazie alla tecnologia, riesco a recuperare il titolo: “Il filo rosso”, sempre di Kaho Miyasaka. E' sufficiente leggere le prime pagine per rendermi conto che si tratta di quello che in gergo viene detto “spin off”, in cui i protagonisti sono Rino Sakuragi (la migliore amica di Chihiro Tachibana) e Ren Kiritani (il fedele compagno di Sho Hinase), avvicinatisi proprio a motivo della relazione tra i loro amici e diventati sempre più intimi per il reciproco interesse, mai palesato in modo chiaro ed univoco. Tant'è che la timida ed insicura Rino, che vive nell'angoscia di non essere attraente a causa di una cicatrice sulla gamba (e grazie alle angherie del suo primo amore non corrisposto...), vive tra mille dubbi ed incertezze sulle intenzioni di Ren. 
Quando i sentimenti arrivano a maturazione ed il cuore di fanciulla innamorata non riesce più a contenere la prorompenza del primo amore, allora escono dalla sua bocca le fatidiche parole “Tu mi piaci, Kiritani...” e con sua grande sorpresa la risposta a questa dichiarazione è un semplice “Anche tu”. Inizia così una tenera storia d'amore, costellata di paure, slanci e batticuori, che forse non ha ancora in sé la forza di sopportare l'uragano che si sta per abbattere sulla vita di Rino, che colpisce una persona ogni centomila: la S.L.A., sclerosi laterale amiotrofica, malattia neurodegenerativa, che colpisce i motoneuroni del sistema nervoso centrale, causando la perdita di controllo di diverse funzioni vitali, come camminare, respirare, deglutire e parlare.
Sono rimasta sorpresa dalla spiegazione che si celava dietro al titolo di questo manga e, pur ignorando al momento gli sviluppi di questa storia, trovo interessante che un manga destinato soprattutto ad un pubblico giovane dia spazio ad un tema importante come la SLA, che è tuttora una malattia incurabile. Da oggi, nel caso in cui qualcuno asserisca che i fumetti sono “cose per ragazzini”, abbiamo uno strumento in più per dimostrare quanto sia in errore e come un fumetto possa aiutare anche dei ragazzini ad approcciarsi alla vita e alle sue problematiche.

1/100.000 di Kaho Miyasaka, Planet Shojo – Panini Comics, b/n, brossura, Euro 4,50.

banner2 sturiellet

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.