Logo

BRUCIA - Rizzoli Lizard

brucia

Ammetto di essere stata tratta in inganno dalla copertina: pensavo si trattasse dello scontro tra due donne, infiammate da vecchi rancori, invece scopro una trama più complessa, dai risvolti imprevedibili, quanto realistici.
L'introduzione specifica che la storia è ambientata in un piccolo paese della Toscana (ma non ho trovato indicazioni utili in tal senso... ) negli anni Ottanta (abbigliamento e autovetture testimoniano appropriatamente la dislocazione temporale), ma preferisco non investigare oltre e addentrami nella lettura.
Una coppia giovane, Maria e Davide, lavorano – come tanti nel loro paese – in quella che sembra essere l'unica importante fabbrica siderurgica, lei nel reparto pulizie e lui nella produzione. Hanno la loro casetta accogliente, che cercano di migliorare con piccoli accorgimenti, un'intesa sessuale e sentimentale speciale, e una vita sociale appagante, arricchita dalla presenza di amici con vite simili, con cui condividere gioie e preoccupazioni.
Tutto procede nella norma, fino a quando giungono dei nuovi dirigenti e la loro figlia diciassettenne di nome Tamara. Varie circostanze portano Maria e Tamara ad essere amiche, nonostante gli anni di differenza, e soprattutto l'estrazione sociale che le pone apparentemente su piani diversi, fino a quando la tragedia arriva a sconvolgere entrambe.
Senza che siano date spiegazioni tecniche o colpe specifiche, la fabbrica prende fuoco e gli operai presenti al momento dell'incendio (caratterizzato dall'autrice con l'uso del colore arancione) non hanno via di scampo. Maria non era presente quella mattina, perché, come sempre più spesso accadeva nell'ultimo periodo, doveva assistere la madre inferma. Tale circostanza, che aveva dato origine ad alcune tensioni con la madre di Tamara, si era infine rivelata motivo di salvezza per Maria, derubata tuttavia dell'amore della sua vita... 
Balzo temporale di almeno undici anni, dopo una sintesi su come Maria e Tamara abbiano trovato l'una nell'altra il supporto di cui avevano bisogno in un momento così doloroso, a cui ha fatto seguito un periodo di allontanamento. Alla fine, eccole, sedute su una panchina a raccontarsi...

BRUCIA di Silvia Rocchi, Rizzoli Lizard, brossurato, b/n, Euro 18,00.

banner2 sturiellet

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.