Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

TEX 680 “LA PISTA DEI FORRESTER” (Bonelli)

680di Lorenzo Barruscotto.

Vento caldo, sudore, polvere... l'albo di Tex attualmente in edicola intitolato “La pista dei Forrester” inizia nella più classica tradizione Western.

I disegni dal tratto deciso ed adattissimo sia ai vari dialoghi che si intrecciano con le scene d'azione sia a delineare le piste del Sud-Ovest facendo trasparire la sete che attanaglia la gola dopo una lunga cavalcata sono di Lucio Filippucci. Talmente adatto che quasi costringe ad interrompere la lettura per “bagnarsi il gargarozzo” con qualcosa di fresco.

Noto al popolo bonelliano non solo per le sue precedenti apparizioni come disegnatore del Ranger ma anche per il suo lavoro su Dampyr, crea vedute di ampio respiro dalle aride vallate del Texas ai canyons ai primi piani intensi ed energici.

La sceneggiatura è affidata ad un'inaffondabile ammiraglia di casa Bonelli: Pasquale Ruju, che ha prodotto numerosissime storie su Aquila della Notte, firmando anche alcune tra le più belle e travolgenti degli ultimi anni a detta della maggior parte dei lettori.

Come si può facilmente desumere dalla copertina ad opera dell'ormai leggendario Claudio Villa, ed ancor più dopo aver letto il trailer del prossimo numero, ad accompagnare Tex in questa vicenda troviamo il figlio Kit.

Le avventure in cui i due Willer sono fianco a fianco hanno un sapore particolare.

“Giovane d'anni ma vecchio di esperienza”, per citare uno degli ormai storici modi in cui veniva presentato nelle sue prime apparizioni, Piccolo Falco non si limita a svolgere la funzione di contraltare nei ragionamenti sull'indagine ma forte delle abilità accumulate in anni di caccia a “pendagli da forca della peggior specie”, dice la sua ed agisce in modo deciso e capace, chiedendo consigli quando necessario, affidando comunque l'ultima parola sul da farsi al padre, il quale ragiona alla pari con lui esponendo così anche al lettore le prossime mosse del duo.

In almeno un'occasione Tex deve tenerlo a freno. Anche se per farsi ubbidire bastano tre parole quando non ne servono due, mai alzando la voce.

(Piccolo insolito spoiler giusto allo scopo di far esclamare “per tutti i diavoli”. Una piccola ma perdonabile pecca che i più attenti di voi noteranno di sicuro aguzzando la vista è che proprio Kit porta una sola pistola nella maggior parte delle tavole, ma in un pugno di vignette le Colt diventano due. Però la si può identificare come svista solamente passando l'albo al microscopio e non inficia assolutamente la lettura né consiste in un errore così grave da sminuire la storia.)

Lungo le assolate piste del Texas vi imbatterete in colpi di scena, esplosioni di violenza, flashback, sparatorie ed imboscate.

Attenti, però, perché in questa gara tra cercatori di piste bisogna per forza arrivare primi.

La posta in palio è la pelle.

 

Copertina: Claudio Villa

Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju

Disegni: Lucio FIlippucci

Lettering: Luca Corda

114 pagine

 

Cowboy 1

Immagine tributo di Lorenzo Barruscotto

Magazine

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:213 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto

Analogie kafkiane tra Egon Schiele e Angelo Stano

12-09-2017 Hits:605 Critica d'Autore Redazione

    Le atmosfere gotiche nell’opprimente angoscia di un comune tratto artistico di Roberto Scaglione   Forse non aveva tanto torto Hugo Pratt a definire il fumetto quale “letteratura disegnata”, con un chiaro omaggio autoreferenziale alle proprie indelebili opere ed in particolare alla più rilevante, quel Corto Maltese che lo rese celebre come uno dei...

Leggi tutto

Monolith - il film: Recensione e Analisi

21-08-2017 Hits:1613 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

di Lorenzo Barruscotto (contiene – forse - spoiler) Il nostro Lorenzo Barruscotto, titolare della seguitissima rubrica Osservatorio Tex, recensisce Monolith, il film coprodotto da Sky che vede l'esordio alla produzione cinamtografica di Sergio Bonelli Editore.Il fim, distribuito in 200 sale, dal 12 agosto, giorno della prima, al 20 agosto ha incassato 265.808...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:1477 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:1833 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:1805 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:1808 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto