Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Cyborg 009: Call of Justice

cybork009di Leandro Amodio. Da alcuni giorni è disponibile su Netflix, una serie animata prodotta dalla medesima piattaforma di streaming, ispirata al manga ideato da Shōtarō Ishinomori, pubblicato in Giappone sulle riviste Shōnen Magazine e Shōjo Comic a partire dal 1964. Nella prima metà degli anni '80, in Italia fu trasmesso il secondo dei quattro anime prodotti in madrepatria, con la mitica sigla cantata da Nico Fidenco. Rispetto ai suoi predecessori però, "Cyborg 009: Call of Justice", presenta notevoli migliorie. Le più evidenti sono la grafica in 3D e il look dei personaggi decisamente più evoluto, che insieme rendono la visione molto più allettante, ma c'è da considerare anche la sceneggiatura, significativa e attenta a non trascurare alcun dettaglio. Il primo episodio si apre subito con una scena d'azione, in cui i 9 cyborg sono impegnati ad affrontare una misteriosa minaccia. La situazione viene interrotta dalla sigla di apertura, per poi ritrovarci con una giornalista che si reca al rifugio del gruppo. Il dottor Gilmore, loro mentore e creatore, le chiede il motivo della sua visita. La risposta è il pretesto utilizzato da Ishinomori, per descrivere le caratteristiche dei protagonisti, appartenenti a diverse nazionalità e ciascuno con un potere specifico. In seguito viene fornito un resoconto sintetico delle loro imprese passate, quindi si arriva a ciò che adesso dovranno affrontare, malgrado fossero convinti di poter finalmente vivere in pace. Il nuovo pericolo è rappresentato da esseri immortali, anch'essi dotati di superpoteri, in grado di controllare l'intero pianeta, coprendo ruoli di vitale importanza all'interno del tessuto sociale, ma sempre attenti a mantenere un basso profilo. Ed ecco che subiscono l'improvviso attacco metereologico, che aveva dato inizio all'episodio, mentre adesso lo conclude, rimandando al successivo l'identità dell'artefice. È giusto ricordare l'enorme popolarità che Cyborg 009 gode nel Sol Levante, tanto che le poste gli hanno addirittura dedicato un francobollo. Personalmente ricordo con nostalgia la serie trasmessa nel 1982 da Italia 1, in seguito replicata solo da poche emittenti locali. Ha riempito molti pomeriggi, e aumentato il mio interesse per l'animazione giapponese appartenente al genere fantascientifico. Per chi l'ha amata come me, di certo non potrà perdersi questa nuova proposta, capace di soddisfare non solo chi è alla ricerca di un impatto visivo coinvolgente, ma anche gli estimatori di storie appassionanti.

 

Titolo: Cyborg 009 - Call of Justice

Genere: anime, fantascienza

Episodi: 12

Durata: 25 min.

Audio: italiano

 

Magazine

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:697 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:946 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto

Analogie kafkiane tra Egon Schiele e Angelo Stano

12-09-2017 Hits:1243 Critica d'Autore Redazione

    Le atmosfere gotiche nell’opprimente angoscia di un comune tratto artistico di Roberto Scaglione   Forse non aveva tanto torto Hugo Pratt a definire il fumetto quale “letteratura disegnata”, con un chiaro omaggio autoreferenziale alle proprie indelebili opere ed in particolare alla più rilevante, quel Corto Maltese che lo rese celebre come uno dei...

Leggi tutto

Monolith - il film: Recensione e Analisi

21-08-2017 Hits:2385 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

di Lorenzo Barruscotto (contiene – forse - spoiler) Il nostro Lorenzo Barruscotto, titolare della seguitissima rubrica Osservatorio Tex, recensisce Monolith, il film coprodotto da Sky che vede l'esordio alla produzione cinematografica di Sergio Bonelli Editore.Il fim, distribuito in 200 sale, dal 12 agosto, giorno della prima, al 20 agosto ha incassato 265.808...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:2221 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:2596 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:2563 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto