Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Tornano i Sottotitolati di Greg

di Giuseppe Pollicelli**

L’idea alla base del fumetto I Sottotitolati di Claudio “Greg” Gregori, noto al grande pubblico come componente (è quello alto) del due comico denominato Lillo & Greg ma altresì musicista (nella band Latte e i suoi derivati), scrittore umoristico, commediografo e appunto fumettista, è di una semplicità assoluta. E però, come spesso succede con le cose semplici (che non vuol dire facili), funziona. E bene. Cos’ha fatto Greg con I Sottotitolati, i cui episodi sono stati ora integralmente raccolti in un libro (pp. 72, euro 14) delle edizioni Mompracem? Ha recuperato - siamo pronti a scommetterci - una trovata dei tempi della scuola, quando di sicuro realizzava dei fumettini con la penna biro durante le ore di lezione, e l’ha proposta (con successo) a un pubblico anche extrascolastico. L’idea è questa: mostrare coatti, marginali ed energumeni romani mentre si esprimono nel modo più volgare e sboccato che si possa immaginare (l’unico possibile per tali individui) e poi “tradurre” in un italiano fintamente forbito questi sproloqui, ricorrendo di continuo alla figura retorica dell’eufemismo e suscitando la risata attraverso l’espediente del contrasto. È assai probabile che tanti italiani, quando erano scolari, si siano cimentati a loro volta in simili imprese creative, eredi dirette della tradizione goliardica, ed è verosimile che molti studenti vi si cimentino oggi. Da un punto di vista anagrafico, perciò, I Sottotitolati può riscuotere un gradimento trasversale. Ma può riscuoterlo anche da un punto di vista sociale, poiché è in grado di allietare tanto il beneducato (che riderà di coloro che ritiene socialmente inferiori) quanto il rozzo, il quale - compiacendosene - si identificherà nei protagonisti. Quanto all’utilizzo del romanesco, non costituisce certo un problema, essendo la calata romana - grazie soprattutto alla sua continua presenza nei media - una sorta di koinè dell’Italia contemporanea. Insomma, qualora non si fosse capito, I Sottotitolati è un fumetto co’ li controcojoni*.

* Un esempio di letteratura disegnata dall’elevato valore contenutistico e formale.

i sottotitolati

** Articolo tratto da “LiberoVeleno” (inserto satirico del quotidiano Libero) del 3 novembre 2013. Per gentile concessione dell'autore.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:709 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1243 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:917 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1088 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1072 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:584 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3924 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto