Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

1/100.000 - Panini Comics

1 100.000
La cravatta da liceale che spicca sulla cover di questo volume mi riporta alla memoria un altro shojo manga conclusosi da qualche tempo e, grazie alla tecnologia, riesco a recuperare il titolo: “Il filo rosso”, sempre di Kaho Miyasaka. E' sufficiente leggere le prime pagine per rendermi conto che si tratta di quello che in gergo viene detto “spin off”, in cui i protagonisti sono Rino Sakuragi (la migliore amica di Chihiro Tachibana) e Ren Kiritani (il fedele compagno di Sho Hinase), avvicinatisi proprio a motivo della relazione tra i loro amici e diventati sempre più intimi per il reciproco interesse, mai palesato in modo chiaro ed univoco. Tant'è che la timida ed insicura Rino, che vive nell'angoscia di non essere attraente a causa di una cicatrice sulla gamba (e grazie alle angherie del suo primo amore non corrisposto...), vive tra mille dubbi ed incertezze sulle intenzioni di Ren. 
Quando i sentimenti arrivano a maturazione ed il cuore di fanciulla innamorata non riesce più a contenere la prorompenza del primo amore, allora escono dalla sua bocca le fatidiche parole “Tu mi piaci, Kiritani...” e con sua grande sorpresa la risposta a questa dichiarazione è un semplice “Anche tu”. Inizia così una tenera storia d'amore, costellata di paure, slanci e batticuori, che forse non ha ancora in sé la forza di sopportare l'uragano che si sta per abbattere sulla vita di Rino, che colpisce una persona ogni centomila: la S.L.A., sclerosi laterale amiotrofica, malattia neurodegenerativa, che colpisce i motoneuroni del sistema nervoso centrale, causando la perdita di controllo di diverse funzioni vitali, come camminare, respirare, deglutire e parlare.
Sono rimasta sorpresa dalla spiegazione che si celava dietro al titolo di questo manga e, pur ignorando al momento gli sviluppi di questa storia, trovo interessante che un manga destinato soprattutto ad un pubblico giovane dia spazio ad un tema importante come la SLA, che è tuttora una malattia incurabile. Da oggi, nel caso in cui qualcuno asserisca che i fumetti sono “cose per ragazzini”, abbiamo uno strumento in più per dimostrare quanto sia in errore e come un fumetto possa aiutare anche dei ragazzini ad approcciarsi alla vita e alle sue problematiche.

1/100.000 di Kaho Miyasaka, Planet Shojo – Panini Comics, b/n, brossura, Euro 4,50.

banner2 sturiellet

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:863 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1393 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1070 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1273 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1203 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:706 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:4022 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto