Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Il nerissimo humor di Lenore, ragazzina cadavere

La casa editrice Elliot propone ai lettori italiani alcune delle più recenti (dis)avventure della simpatica zombie adolescente e dei suoi amichetti Ragamuffin e Wicket, morti pure loro.

di Giuseppe Pollicelli*

Quando si attraversa l’adolescenza si ha sempre un buon motivo per sentirsi a disagio, fuori posto. Per sentirsi diversi, insomma. È quel che succede anche a una pallidissima ragazzina di nome Lenore che il fumettista statunitense Roman Dirge ha inventato più di vent’anni fa, nel 1992, e che da allora è rimasta, appunto, una ragazzina. Condizione che, per quanto la riguarda, durerà perennemente, dal momento che Lenore è morta e dunque non ha nessuna possibilità di crescere, di svilupparsi e, in generale, di veder cambiare il proprio stato. Ogni adolescente deve misurarsi con un problema più grande degli altri, o che da lui/lei viene percepito come tale, e per Lenore questo problema è per l’appunto il fatto di essere morta, poiché la fa sentire differente (non si può darle tutti i torti) e le crea, quindi, un sacco di imbarazzi. Tanto più che, con la tipica goffaggine di tanti adolescenti, a Lenore capita spesso di combinare dei grossi pasticci, che nel suo caso consistono talvolta nel provocare, in un modo o nell’altro, la morte accidentale di chi le sta attorno. La qual cosa, non serve spiegarne le ragioni, la condanna alla solitudine. Fortuna che almeno due amici inseparabili Lenore li ha: Ragamuffin e Wicket. Gli unici, a quanto sembra, in grado di sopportarla e addirittura di comprenderla. Forse perché se la passano ancor peggio di lei, essendo a loro volta defunti ma essendo deceduti quando erano ancora bambini, per giunta molto piccoli. Difatti il povero Ragamuffin lo ammette con sincerità: “Ho il complesso dell’altezza”. Il 41enne Dirge, in questi due decenni, ne ha realizzate parecchie di storie di Lenore, la quale non si è peraltro manifestata solo all’interno di tavole a fumetti dal macabro umorismo ma anche, e massicciamente, su magliette, spille, carta da lettere, sotto forma di pupazzo ecc. Ora, con il libro Lenore. Ossa frullate (pp. 108, euro 14,90), provvede la casa editrice Elliot a proporre ai lettori italiani alcune tra le più recenti (dis)avventure di questa dolce ragazzina cadavere dagli occhioni costantemente in procinto di schizzar via dalle orbite e dallo sguardo sempre sgomento. Del resto le tocca essere adolescente in eterno: è dura, sapete.

lenore copertina

lenore tavola

*Articolo tratto da LiberoVeleno, inserto satirico del quotidiano Libero, del 15/12/2013. Per gentile concessione dell'autore.

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:1401 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:870 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2800 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2875 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2626 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2894 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:2115 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto