Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Italia-Cuba: Ritorno al Futuro parte IV

fidel_castro[03/12/2010] » Si organizza un presidio per non fare parlare all'Università di Pisa Yoani Sanchez, Gordiano Lupi e il Senatore Achille Totaro.

Riceviamo dagli anni '70, e pubblichiamo.....

Ah no, scusate. Il comunicato è del 2010 e si riferisce ad un "presidio" organizzato per oggi all'Università La Sapienza di Pisa.

E' chi lo scrive che deve esserci addormentato quarant'anni fa, e risvegliato solo oggi.  Che poi ci domandiamo....questa povera Yoani Sanchéz. che scrive, scrive, scrive, scrive di dissidenza, di diritti, di aspirazioni, di libertà...eccheppalle!!!! Chiaro alla fine i Barbudos si risentano.

Chiudiamo, prima di lasciarvi al comunicato, con un pensiero vago e solitario: chi vuole difendere la libertà dei popoli opporessi, negando agli altri la libertà di esprimere le proprie idee,  ci lascia sempre un poco perplesso. A voi no?

 

mercoledì 1 dicembre 2010

Ass.Italia-Cuba di Pisa : Presidio Venerdi 03 Dicembre davanti alla Sapienza di Pisa

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Circolo “ C. Cienfuegos”

via Bovio 48 , Pisa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La nostra associazione avuto notizia di una vergognosa iniziativa organizzata per Venerdì 3 Dicembre alle ore 17,30 presso l'aula magna della Sapienza di Pisa, con la presenza del parlamentare oggi del PDL Achille Totaro e il buffone Gordiano Lupi traduttore e rappresentante in Italia della bloggera Sanchez.

Indice un presidio dalle ore 17 di fronte alla Sapienza di Pisa Via Curtatone e Montanara

Chiediamo a tutte/i le compagne/i di partecipare e a tutte le organizzazioni sociali, politiche, studentesche di dare la loro adesione, il loro sostegno la loro partecipazione, per contrastare l'ennesima farsa di disinformazione contro un popolo e la sua rivoluzione che da anni resistono agli attacchi terroristici, economici, mediatici della più grande potenza mondiale, gli Stati Uniti.

In un periodo politico traversato da una profonda crisi sistemica del capitale, dove nel nostro democratico paese si tagliano posti di lavoro, soldi per l'istruzione e la cultura, finanziamenti per la sanità, dove ogni semplice oppositore viene sempre additato come sovversivo e viene represso, in un paese dove l'informazione ormai globalizzata non da più nessuna notizia che non sia ben vista dal " padrone capitalista ", continuano gli attacchi ad una Nazione ed a un popolo che ha scelto una strada diversa, che con la sua rivoluzione ha scelto di creare una società non basata sullo sfruttamento e sul consumo ma sulla solidarietà sulla fratellanza e sulla partecipazione popolare.

Anche nel periodo più buio della storia cubana, gli anni 90, dopo la caduta dei paesi socialisti e la ulteriore restrizione del blocco economico statunitense, il governo cubano non ha mai tagliato i fondi per lo studio, la cultura, la sanità, il governo cubano non ha mai lasciato soli e senza lavoro i lavoratori che per effetto della mancanza di materie prime e di mercati perdevano il loro lavoro con la chiusura delle fabbriche, un governo che è riuscito a superare quel triste periodo con il contributo, sostegno e il sacrificio di tutto il suo popolo.

Le falsità scritte e diffuse, grazie ai milionari finanziamenti che gli Stati Uniti stanziano e distribuiscono ogni anno, trovano sempre ampio spazio nei nostri organi di informazione, come le falsità diffusa dalla Signora Sanchez, che come dimostrano varie interviste rilasciate ( la più interessante del Proffessore della Sorbona Salim Lamrani ) ha una cultura e conoscenza sociale e politica molto limitata, tuttavia la " giornalista " e bloggera cubana riscuote un grande interesse nei nostri midia e vengono organizzate iniziative come quella che dobbiamo contrastare Venerdì prossimo.

Vi aspettiamo davanti alla Sapienza .

Hasta siempre
.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:691 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1226 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:903 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1075 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1062 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:573 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3915 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto