Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Oltre 40000 presenze ad Etna Comics 2013

Riceviamo e pubblichiamo.

Chiusura col botto per Etna Comics 2013, il “Festival Internazionale del fumetto e della cultura pop” che ormai da tre anni catalizza l’attenzione di decine di migliaia di appassionati che anche quest’anno hanno preso d’assalto i botteghini, invadendo i padiglioni del Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania.

etnacomics2013 manifesto


Oltre 40mila le presenze nel corso della tre-giorni, che ha letteralmente bruciato il record della scorsa edizione, facendo registrare un significativo incremento nel numero dei visitatori, solo oggi più di 15mila.

Dati esaltanti, supportati dalle cifre dei tanti settori della fiera: oltre 2000 iscritti alla Videogames Zone, più di 1500 all’Area Giochi, 1500 alla sezione “Altrimondi” e 1000 al Maid Cafè.

Senza precedenti il numero dei partecipanti iscritti all’immancabile sfilata cosplay, che ha visto in passerella Batman, Naruto, Goldrake, La Sirenetta, Goku, Capitan Sparrow, Joker, Alice nel Paese delle Meraviglie, Super Mario Bros, Hulk, Hellboy e tanti altri.

“Non ci sono parole per descrivere le sensazioni che ci ha regalato questa terza edizione – ha detto il Direttore Generale di Etna Comics, Antonio Mannino – , anche oggi siamo stati piacevolmente investiti e sorpresi da un numero enorme di fan che hanno fatto schizzare alle stelle il nuovo record di visitatori. Pure in quest’ultima giornata abbiamo toccato con mano l’entusiasmo della gente, che da noi ha trovato praticamente di tutto. Sono state talmente tante le attività di questa tre-giorni, che è difficile sottolinearne una in particolare. Posso dire però che tra le rivelazioni di Etna Comics 2013 c’è sicuramente la mostra di Sergio Toppi, una delle tantissime novità di quest’anno. Tutti segnali che ci permettono di pianificare con grande ottimismo e rinnovato entusiasmo la prossima edizione della nostra manifestazione. Desidero ringraziare innanzitutto le decine di migliaia di visitatori che hanno affollato il Centro Fieristico, perché il nostro successo dipende soprattutto da loro. Il mio “grazie” va anche al Commissario Straordinario della Provincia di Catania, Dott.ssa Antonella Liotta, per aver creduto anche quest’anno nelle potenzialità di Etna Comics, e ai deputati della Regione Siciliana, On. Nicola D’Agostino e On. Concetta Raia, che ci hanno affettuosamente sostenuto durante la fase organizzativa. La mia riconoscenza va pure al Vice Direttore Generale del Festival, Alessio Riolo, al Supervisore Culturale di Etna Comics, Antonio Scuzzarella, ai componenti del Rakuen Cosplay e a tutto lo staff. Un team davvero molto affiatato che da domani comincerà a lavorare alla quarta edizione”.

Orgoglio tutto catanese, la vittoria di Salvatore Coniglione, classe 1975, che si è aggiudicato il primo Premio del concorso “Cover Reloaded”, realizzato in collaborazione con Sergio Bonelli Editore, assegnato da una giuria composta da Giovanni Gualdoni, Fabio Celoni, Valentina Romeo, Forum ZTN, Angelo Pavone e i Dylandogofili. La sua rivisitazione della copertina numero uno di Dylan Dog, “L’alba dei morti viventi”, ha infatti sbaragliato gli oltre 160 iscritti al Premio portandosi a casa, oltre a vari set completi di strumenti per l’illustrazione, anche l’esposizione delle proprie opere presso la Cart Gallery di Roma.

Ad esaltare il successo della manifestazione anche il Supervisore Culturale del Festival: “Questa terza giornata – ha detto Antonio Scuzzarella – ha consacrato Etna Comics come grande evento pop della città. Aver visto migliaia di persone in Fiera partecipare con così tanto entusiasmo alle decine di iniziative organizzate, ha confermato che le scelte operate quest’anno sono state senza dubbio vincenti. Di straordinario interesse l’area workshop dedicata a sceneggiatura, doppiaggio e rapporti con gli editori, che ha inteso introdurre i giovani ad un’attività lavorativa nel campo del fumetto. Grande successo anche per la conferenza di Robin Wood, che è stata  un  vero e proprio happennig con uno dei massimi narratori del comic mondiale, grande estimatore della Sicilia e della sua cultura”.

Nella giornata di oggi sono stati premiati anche gli autori della prima edizione del Premio Francisco Solano Lòpez. I membri della giuria, presieduta da Angel de la Calle, hanno inoltre consegnato le targhe d’argento a Robin Wood come miglior sceneggiatore, a Sergio Algozzino come migliore disegnatore, a Bryan Talbot come miglior autore completo. Premiati pure Vanna Vinci, autrice di “La Casati” (Rizzoli Lizard), come miglior graphic novel, “Batman Inc” (RW Lion), come miglior serie straniera, “Hellboy, la casa dei morti viventi” di Mike Mignola e Richard Corben (Magic Press), come miglior fumetto straniero, e “Dove sussurra il mare” di Keiko Ichiguchi (Kappa edizioni), come miglior fumetto italiano.

Per ulteriori dettagli è possibile visitare il sito www.etnacomics.com

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:740 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:669 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2532 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2650 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2213 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2665 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1869 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto