Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Da AllaGalla Il Pellegrino delle Stelle e Sarvan

sarvan [08/02/2010] » In uscita il capolavoro della straordinaria coppia Trillo/Enrique Breccia e un classico del fantaerotismo firmato Segura e Bernet

Per la prima volta la serie verrà presentata in versione integrale in una nuova versione riveduta e corretta in grande formato, includendo il commovente episodio finale che la precendente edizione dell'Eura , intitolata Robin delle Stelle, aveva lasciato inedito in Italia. Il volume de Il Pellegrino delle Stella avrà 160 pagine, in formato 21x30 cm e costerà 17.00 euro.

Sul lontanissimo e selvaggio mondo di Wolds, il destino dell'indomita Sarvan è legato a quello di Heloin, il dio caduto dalle stelle..... Ritorna Sarvan, un classico del fantaerotismo a fumetti nato dal cosmico incontro di due grandi stelle del firmamento spagnolo: un Antonio Segura più in forma che mai e un Jordi Bernet qui all'apice della sua arte. Il volume di Sarvan ha un formato 21x29cm, 144 pagine in bianco e nero ad un prezzo di 15.00 euro.

Trillo e Bernet sono sinora gli autori di punta di questa nuova casa editrice torinese, che sembra proseguire la vita editoriale della Andamar.

Tra le tante virtù possedute da Carlos Trillo sceneggiatore c’è quella di riuscire a capire a fondo la predisposizione del disegnatore che darà vita alle sue idee.

Sa benissimo che l’eleganza di un Garcia Seijas mal si addice a rappresentare qualcosa di non piacevole. Non a caso gli ha fatto disegnare per molti anni la striscia di Bruno Bianco, per molti versi simile a un fotoromanzo, tanto sono veritieri e affascinanti i suoi interpreti. Per il grottesco meglio rivolgersi agli specialisti del genere. Quando deve essere unito al poetico, l’ideale è Enrique Breccia, con cui ha dato vita a opere memorabili, come il Pellegrino delle stelle. Invece quando ci sono incursioni nel melodramma, risulta difficile trovare qualcuno meglio di Domingo Mandrafina. Ne sono prova i due volumi dell’Iguana o la celeberrima raccolta delle storie mute, in cui l’espressività delle vignette ha potuto sopperire alla mancanza di dialoghi.

Jordi Bernet è un disegnatore che unisce al talento, al saper impostare la tavola, una delle migliori capacità di resa dei personaggi  del settore. Basta dare uno sguardo ai suoi lavori  per poter capire cosa ci si possa aspettare da una delle sue creazioni. Occhi di ghiaccio e labbra sottili che caratterizzano tipi poco raccomandabili,  sguardi ammiccanti che promettono piacevoli evasioni, magari non gratuite. Il risultato è una sua grande leggibilità, probabilmente una delle cause che lo fanno amare così tanto dai lettori di tutto il mondo.

Con queste premesse l’accoppiata Trillo-Bernet non può che essere una miscela esplosiva.

La loro lunga collaborazione inizia proprio con la corrosiva Custer nel 1985. L’anno successivo è la volta della strana coppia Light & Bold. Poi nel 1989 un breve ma intenso intermezzo sentimental-orrorifico con Ivan Piire. Nel 1991 nasce l’umoristica Chiara di notte e all’affiatata coppia si aggiunge Maicas. Il suo compito sarà quello d’inventarsi ogni settimana una nuova gag, da cui Trillo tirerà fuori una breve storia di 2 o 3 pagine, disegnate da Bernet in maniera caricaturale.  Nel 1999 la loro ultima fatica, la disinibita avventuriera Cicca Dum Dum.

E Custer è stato proprio il libro di esordio di AllaGalla.

Custer, l'eroina che ha impersonato nell'immaginario a fumetti le atmosfere malate da Big Brother, ha trovato una nuova casa. Nata dalla fertile penna di Carlos Trillo negli anni '80 per i pennelli graffianti e pastosi allo stesso tempo di Jordi Bernet, questa serie narra le peripezie di una detective "seguita passo passo dalla tv" dopo aver ceduto a un network televisivo i diritti di immagine e quant'altro sulla sua stessa vita.

Ma cosa è AllaGalla? Loro si presentano così: "Siamo tre amici appassionati di fumetti che ad Agosto 2008 hanno deciso di unire le loro forze per impegnarsi nell'avventura di stampare fumetti. Per questo abbiamo fatto nascere l'associazione culturale Allagalla".

AllaGalla è raggiungibile su www.allagalla.it.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:691 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1226 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:903 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1075 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1062 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:573 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3915 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto