Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Exaxxion - Stage 1

exaxxion01Prendete il gigantismo e l'ironia di Go Nagai, il realismo si Tomino (Gundam, Daitarn 3, Zambot 3), un mecha design ammiccante ad Evangelion, Hurricane Polymar della Tatsunoko anni '70, mettete una spruzzatina di Visitors e quello che ne esce è questo godibilissimo The Cannon God Exaxxion. La terra vive da 10 anni in pace con gli alieni Fardiani, provenienti dal pianeta Riofard, che non solo si sono integrati ma hanno anche aiutato l'evoluzione tecnologica dell'umanità accellerandola e forse rendendola dipendente. Un vecchio scienziato ha scritto un libro dove sostiene che dietro alla convivenza con gli Alieni si celi invece un piano di conquista, obiettivo la Terra. Inutile dire che l'opinione pubblica non vede al di là del benessere portato dai Fardiani. Il nipote dello scienziato, Ganchan, ha passato la sua infanzia ad essere preso in giro per le tesi del nonno ma non tutti i mali vengono per nuocere, e i rapporti difficili con i suoi coetanei gli hanno permesso di crescere temprato e deciso. Adesso Ganchan va al liceo e durante l'inaugurazione di un colossale ascensore spaziale che collega Riofard con la Terra, i Fardiani si rivelano per quello che sono. Solo Ganchan, grazie ad una tuta polimorfica fornitagli dal nonno, ricomparso nella sua vita all'improvviso, e aiutato da una procace compagna di classe che in realtà è un androide che si trasforma in un mezzo volante di trasporto, può opporsi agli invasori. Ma come si può sconfiggere un nemico che è dotato di automi giganteschi che possono usare cannoni così potenti da radere al suolo il Monte Fuji con un solo colpo sparato dalle Hawaii? Entra in scena così l'arma segreta realizzata dal nonno, il Cannon God Exaxxion, un potente robot altro quasi 100 metri e che corre alla velocità di 200 km all'ora. Solo Ganchan Hoichi, a bordo dell'Exaxxion può impedire che l'umanità sia schiavizzata dai Fardiani, ovviamente tra una battuta a sfondo erotico e l'altra. I Kappa Boys, ora passati a dirigere il settore manga di GPpublishing, la divisione editoriale a fumetti di Giochi Preziosi, nella scelta dei titoli con cui invadere il mercato di genere, hanno ripescato questo titolo già apparso a suo tempo su Kappa Magazine, ripresentandolo in formato tankobon. Forse i fan più sfegatati del manga contesteranno la qualità della confezione, ma il titolo merita parecchio e il prezzo, nella media del mercato, invoglia l'acquisto anche solo per prova. Ma se così fosse, e soprattutto, se siete amanti del genere robotico, rischiate di attendere i successivi volumi. Sonoda dimostra di avere appreso con ottimi risultati gli insegnamenti dei maestri del genere robotico e riesce a dare alla storia, ai personaggi e alle situazioni una patina di originalità, nonostante i "dejavu" che possono venire in mente leggendo la storia. Il tutto condito da un pò di eros manifesto, elemento che spesso invece nelle serie TV di genere viene completamente tralasciato, e che invece in Exaxxion è distrattamente usato ma mai fuori registro. Sonoda si sofferma parecchio anche sull'alternaza del punto di vista dei Fardiani e dei terrestri, sorpresi dall'improvviso voltafaccia degli alieni, e la guerra è rappresentata non solo come un atto di forza, ma soprattuto come un evolversi strategico di eventi. Riuscirà Ganchan a sconfiggere i Visitors? La serie si conclude con il settimo volume.

Titolo: The Cannon God Exaxxion - Stage 1

Testi e Disegni: Hoichi Sonoda

Editore: GPpublishing

Pagine: 200 pagine b/n

Prezzo: € 5,90

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:826 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1349 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1036 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1223 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1166 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:663 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3995 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto