Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Legend! #01

legend01Legend! quando la miniserie da edicola non è solo fumetto ma anche rivista di genere.

Legend! è un progetto ambizioso. Una miniserie di 6 numeri in formato bonellide, a cadenza bimestrale e tutta a colori, che presenta un fumetto fantasy e dei contenuti da rivista di genere come brevi racconti e articoli. Legend! ha la funzione dichiarata  di essere la testa di ponte di larga diffusione per presentare  un videogioco di tipo M.U.D. ovvero "multi user dungeon", acronimo che identifica una categoria di giochi di ruolo eseguiti su Internet attraverso il computer da più utenti. Il gioco in questione è Radairk e lo trovate sul sito www.radairk.it , per quanto riguarda la piattaforma, e www.radairk.com per quanto riguarda l'ambientazione. Compito di Legend! è quindi quello di fare da traino alla diffusione del gioco di ruolo on line e di dare all'operazione un affascinante sapore crossmediatico, che è quasi del tutto assente nel resto dell'editoria italiana a fumetti sia da libreria che da edicola. E' interessante notare quindi come il fumetto sia successivo alla nascita del gioco di ruolo. La copertina, così come la grafica di Legend! si rifanno molto agli stilemi internazionali del genere di riferimento, schiacciando l'occhio alla tipologia di copertine maggiormente in voga nella narrativa fantasy di largo consumo. All'interno del primo numero di questo contenitore atipico, per il formato con cui viene presentato, troviamo dunque i primi due capitoli a fumetti di Radairk. Le tavole degli episodi del fumetto sono precedute e divise da alcune pagine del manuale di base del MUD (che potete trovare anche on line). Gli estratti del manuale rischiano però di risultare troppo prolissi per un lettore non avvezzo ai giochi di ruolo e ai loro manuali. Il fumetto è scritto da Antonio Mannoni e disegnato e colorato da Riccardo Gamba e Luciano Costarelli. I testi di Mannoni, soprattutto quelli didascalici, in diversi punti cercano di creare un ideale punto di contatto tra la narrazione tipica del fumetto e quella della narrativa fantasy. Il risultato finale non è purtroppo sempre lineare e spesso si fatica a seguire la storia, pur rimanendo incuriositi dai cinque personaggi protagonisti e dagli eventi che ci vengono narrati. I disegni e i colori di RIccardo Gamba e Luciano Costarelli sono funzionali alla storia e riescono ad assolvere il compito, non facile, di presentare un tratto e un atmosfera il cui obiettivo è quello di volere fare isultare  "popolare" il fantasy a fumetti al lettore. Le rubriche sulla cinematografia di genere e dei brevi racconti d'atmosfera completano questo primo numero dandogli il respiro di una vera e propria rivista, simile per concezione a quelle storiche da edicola. L'operazione editoriale è molto coraggiosa, il prezzo è molto "popolare", e il colore lo rende molto appetibile, non solo al lettore occasionale. Legend! però potrebbe soffire inizialmente del non essere capita a fondo da chi non ne riesce immediatamente a inquadrare la natura e il tipo di iniziativa editoriale. Il lettore occasionale, appunto, magari non avvezzo ai giochi di ruolo, rischia di non ritrovarsi coinvolto pienamente nell'intrattenimento propostogli, visto che Legend!, nonostante una serie di accorgimenti "popolari", sembra avere il "difetto", per quello che si è visto nel primo numero, di rivolgersi prevalentemente agli "addiceted" del fantasy e dei giochi di ruolo di genere. In ultimo, questa originale proposta editoriale, anche se non si è amanti del fantasy o esperti giocatori di ruolo, ma solo appassionati e curiosi lettori, può rivelarsi un intrattimento economico e interessante, da  eguire nella sua intera durata, anche solo per variare le proprie letture oppure per osservare curiosamente come si svilupperà e concluderà questa avventura editoriale a termine e con un obiettivo preciso. [g.m.]
Titolo: Legend! #01

Testi: Antonio Mannoni

Disegni: Riccardo Gamba e Luciano Costarelli

Editore: 7 Age Entertainment

Pagine: 96 pagine a colori

Prezzo: € 2,70

Dell'uscita di Legend! avevamo parlato anche in questo editoriale.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:841 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1373 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1045 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1245 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1181 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:673 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:4006 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto