Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

LONG DISTANCE - PARTE PRIMA (SHOCKDOM)

longdi Leandro Amodio. La condizione degli anziani è già di per sé difficile in un normale contesto urbano, ma lo diventa ancor di più, se la città in questione è Dresda, che durante la Seconda Guerra Mondiale fu teatro di un bombardamento, ricordato come il più terribile dell'intero conflitto, e in seguito, fino alla caduta del Muro di Berlino, è appartenuta alla Repubblica Democratica Tedesca. Un retaggio che, inevitabilmente, ha ripercussioni anche sulla vita odierna dei suoi abitanti. Simon Fischer, perito elettronico da tempo in pensione, decide di lasciare la propria casa, in cui vive ormai solo, per affidarsi alle cure di una casa di riposo. La sua vita è stata tutt'altro che serena. La moglie perde la vita in un incidente stradale da lui provocato, e da allora il figlio Adam, militare in Medio Oriente, ha troncato ogni rapporto. All'interno della struttura incontra Celia Prado, un'emigrata cubana con cui si trova subito in sintonia, dal passato però, perfino più angoscioso. In gioventù, quando viveva nel suo paese natale, al soldo di un'agenzia americana (si suppone possa essere la CIA), era artefice di attentati dinamitardi che hanno falciato numerose vite umane, ma adesso, malata di cancro, ha deciso di ripulire la propria coscienza e raccontare tutto alla stampa. I suoi ex datori di lavoro però, non sono affatto favorevoli a una simile iniziativa. Insieme a lei, Simon vive una seconda giovinezza. Cenano insieme, organizzano fughe dalla casa, per poter assistere a spettacoli teatrali, lei lo aiuta a scrivere una lettera al figlio, e in genere trascorrono l'intera giornata, godendo della reciproca compagnia. Un tale stato di grazia però, avrà breve durata. Gli agenti americani per cui lavorava Celia, adotteranno nei suoi confronti misure piuttosto drastiche, e lo stesso Simon si troverà coinvolto in un'azione violenta, che funge da apertura all'intera narrazione. I toni sono cupi e malinconici, ulteriormente rimarcati dai riferimenti alle passate e attuali tensioni politiche. Il rimpianto per gli errori commessi è forte, ma non abbastanza da ostacolare il desiderio di porre rimedio, che a sua volta però, deve affrontare un sistema, in cui spesso le decisioni più importanti sono condizionate da risentimento e paura. Una lettura che, inevitabilmente, porta il lettore a riflettere su tematiche importanti, spesso trascurate dall'informazione di massa.

Titolo: Long Distance - Parte Prima

Editore: Shockdom

Autori: Massimo Rosi - Chiara Di Vivona

Pagine: 70

Formato: PDF/CBZ/CBR - Colore

Prezzo: Euro 3,00

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:1403 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:870 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2800 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2875 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2626 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2894 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:2115 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto