Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Boy/Toy (autoproduzione)

boytoy

di Leandro Amodio. Mancanza di rapporti umani, crisi d'identità, omologazione al sistema e avidità, incorniciati da un futuro distopico, sono gli argomenti dei quattro episodi di questa autoproduzione, partita da un'idea del fotografo (ma lui preferisce definirsi iphoneografo, dato che le immagini vengono scattate esclusivamente con l'ausilio dell'iphone), Nicola Bertoglio. Si tratta di Boy/Toy, a volte essere umano, a volte automa, a volte entrambi, ma sempre col volto celato dalla maschera di un vecchio robot giocattolo. I disegni sono opera di Fabiano Caputo, mentre la paternità delle storie appartiene ad autori vari, tra cui lo stesso disegnatore. Nel primo racconto, dal titolo "#NY57", protagonista è la mania di voler condividere tutto sui social network, anche momenti nel rapporto tra padre e figlio, che invece dovrebbero restare privati. In "Identità", Boy/Toy è un tranquillo programmatore informatico, assalito da velleità artistiche che vuole soddisfare a ogni costo. Allora SIRI, un algoritmo che supervisiona le vite di tutti, con lo scopo di massimizzare il loro benessere, provvederà senza indugi ad assecondarlo. "Automacchinazione" è un triste viaggio nell'inconscio del protagonista, alla fine convinto che la sua vita, per quanto sia monotona e carente di prospettive, rappresenta tuttavia la miglior soluzione possibile. Infine "Anomalia", dove Boy/Toy è un articolo difettoso, che la malavita organizzata vuole immettere sul mercato. Essendo però la pecca in questione particolarmente vistosa, i diretti interessati prenderanno una drastica decisione. Il progetto, ancora in fase embrionale, come evidenziato dal n. -1 in copertina, è stato pubblicato con una tiratura limitata a 40 copie, rese disponibili durante la mostra "Boy/Toy: Identità e Crisi", tenuta presso la Zoia Gallery di Milano, dal 27 maggio al 10 giugno, ma è in cantiere la preparazione di un n. 0, che si suppone sarà l'albo pilota vero e proprio. Il passaggio dalla fotografia al fumetto, rappresenta un'interessante iniziativa, finalizzata a dare vita al personaggio, inserendolo in un contesto dove può interagire e provare emozioni. La scelta della maschera poi, è una chiara denuncia all'establishment, spesso intenzionato a svuotarci della nostra umanità, per renderci unicamente dei funzionali strumenti produttivi. Non resta che attendere il riscontro da parte dei lettori.

Titolo: Boy/Toy n. -1

Editore: Fabiano Caputo (Autoproduzione)

Autori: Artisti Vari (Testi) - Fabiano Caputo (Disegni)

Pagine: 32

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:1383 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:857 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2785 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2859 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2607 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2877 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:2099 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto