Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

di Davide Mosciaro

(QUI trovate le altre puntate)

Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia; i guerrieri del male alleati di Skeletor, gli uomini serpente e gli Hordes). Questo diede vita alla realizzazione di ben sette waves di personaggi MOTU vintage dal 1982 al 1988. L’idea era quella di far partire una serie di giocattoli low cost, ma nessuno aveva previsto che, si sarebbe protratta per ben 7 anni (un record inimmaginabile per quanto riguarda i giocattoli allora).

La prima wave, come citato sopra, era formata dai seguenti personaggi:

I BUONI

HE-MAN: è il protagonista principale, uomo muscoloso, super forte, nonché veloce nella corsa, dotato di un supersoffio, e dulcis in fundo, figlio del re di Eternia: Randor. Adam del casato di Randor (ovvero la famiglia reale di Eternia) è l’identità segreta di He-Man, per diventare il quale, il principe alza la spada al cielo grindano una formula mistica ‘PER IL POTERE DI GRAYSKULL, A ME IL POTERE” (nella seconda serie animata dei MOTU, questa era la formula ufficiale, a differenza della prima serie a cartoni che era invece: “per la forza di grayskull, la grande forza è con me”). La spada, la più potente dell’universo, è stata donata al principe Adam dalla maga di Grayskull., Tale spada è in grado di governare l’universo ed é anche il simbolo del potere del bene. He-man è il prototipo fantasy di Ercole, mitologico, e, al tempoo stesso è anche Superman, cioè invulnerabile e indomito. Nessuno è più forte di lui, difatti egli è l’uomo più potente dell’universo.

motu parte04 01

 

MAN-AT-ARMS: letteralmente 'uomo alle armi' ovvero UOMO ARMATO, è l'ingegnere reale di Eternia. Man-at-arms (il cui vero nome è Duncan), è una persona seria e riflessiva, nonchè una delle persone più fidate del re e della regina. Non è un caso che lui, proprio per la sua lealtà, faccia parte del trio, insieme alla maga e Orko, a sapere che Adam possa trasformarsi in He-Man. Bravissimo a maneggiare le armi, e ad inventare veicoli e artefatti, è l'ingegnere più in gamba del pianeta Eternia (secondo a lui, vi è solo Triclops che è l'ingegnere di fiducia di Skeletor). Man-at-arms è anche il padre adottivo di Teela, poichè, come si sa, la vera genitrice di Teela è la Maga..

motu parte04 02

 

TEELA: è il capitano delle guardie del palazzo reale di Eternia. Ragazza coraggiosa, intraprendente e dal carattere mascolino è l'amica del cuore di Adam (che, ad insaputa di lei, diventerà He-man). Teela è la figlia della maga di Greyskull, benchè Man-at-arms l'abbia cresciuta come se fosse sua. Quando la maga rimase incinta (di un guerriero misterioso il quale salvò il villaggio di Odiphus, tradito dallo stesso personaggio che diventerà STINKOR) se ne andò dal villaggio, e diventò la maga di Greyskull (come raccontato nella serie 200x). Nella serie Filmation la maga, trasformata in Zoar, portò la piccola su di un nido dove fu trovata da Man-at-arms che la adottò. Il destino della piccola Teela è quello di sostituire la maga nel ruolo di difensore di Greyskull al termine dell'esistenza della maga..

motu parte04 03

 

ZODAC: il cui vero nome è Zodac Zur, è uno dei membri del consiglio degli anziani di Eternia. La sua vera forma esteriore non è umana, decise di rimanere nelle sue sembianze umane e, poichè rappresenta una sorta di arbitro delle contese spaziali e galattiche, ad ogni buon conto è un buono. Divenne difensore cosmico di Trolla, pianeta di Orko. Nei primi anni '80, dietro le cards dei vari MOTU, questo personaggio appariva nella schiera dei cattivi. In realtà dovette essere, presumibilmente, un tentativo da parte della Mattel di creare un nuovo 'cattivo' che però fallì. Zodac, difatto, ha le fattezze di un buono e tale rimase, un neutrale, che però tanto neutrale non è. Nella serie 200x rapppresenta uno degli alleati più potenti di He-Man, che però dapprima è individualista nel voler affrontare gli uomini serpente. La motivazione che lo spinse a farlo è che Re Hiss divorò suo fratello, mentre il generale Rattlor, secondo in comando della fazione degli uomini serpente, lo afferrava per la gola, impedendogli di reagire.

motu parte04 04

 

STRATOS: Signore della città degli uomini uccello (per la cronaca Stratos è un avvoltoio barbuto...) con anche qualche reminiscenza di animalità scimmiesca (difatti i corpo di Stratos è uguale a quello di Beast-Man nel giocattolo...), è forse uno dei più saggi amici di He-Man. Fiero, serio e riflessivo Stratos è uno dei degli amici più in gamba di He-Man. Munito di un jetpack, che, oltre alle ali, gli garantisce il volo, è il sovrano della città di Avion (la quale ha spesso dei dissapori, a livello politico, con Andreenos, città di Buzz-off, del quale vi parlerò la prossima volta). Stratos non perde mai la calma, ed è uno dei più fedeli sudditi di re Randor.

motu parte04 05


I CATTIVI

SKELETOR: forse non tutti lo sanno, ma Skeletor, al secolo Keldor, essendo il fratellastro maggiore di Randor, è, niente popo di meno che, lo zio di Adam, quindi di He-Man. Dall’inizio bravo e buono, ma poi contaminato da Hordak (che poi diventerà il suo mentore) a seguito dell’ambizione che il suo maestro gli trasmetterà, Keldor del casato di Miro si scontrerà contro il fratello Randor, per poi restare ferito mortalmente in viso da un bottiglia di acido. Salvato in extremis da Hordak (il quale lo renderà una sorta di morto vivente), egli è il despota e stregone potentissimo incontrastato di Eternia, nonché (assieme ad He-man e alla Maga) una delle tre forze più potenti del pianeta Eternia. Vive nella montagna del serpente, una volta roccaforte degli uomini serpente.

motu parte04 06

 

BEAST-MAN: l'uomo scimmia (le cui fattezze ricordano, a tratti, la fisionomia di una golden monkey, o se preferite, di un mandrillo, specie nella versione giocattolo), è uno dei guerrieri più forti alleati di Skeletor. Dotato di una forza sovrumana, l'uomo scimmia scarlatto, è in grado di comandare, gli animali di Eternai per mezzo di uno speciale potere psichico. Rappresenta uno dei personaggi cardine del ramo dei criminali di eternia. Significativo il suo ruolo nell'episodio 44 della serie Filmation in cui lui aveva il comando psichico si man-e-faces, quando il nostro eroe aveva la faccia da mostro. Il punto debole di Beast-Man è il suo essere "stupido". Il fatto di essere una scimmia indica una sorta di involuzione e quindi di minore intelligenza  (ma di questo parlerò prossimamente).

motu parte04 07

MER-MAN: l'uomo tritone di Skeletor (difatti Mer-man vuol dire tritone) è uno dei personaggi più viscidi (non solo da un punto di vista dell'epidermide) degli alleati di skeletor. E' molto potente e molto forte, difatti può sbarazzarsi, con la sola forza delle mani di animali come squali, orche e mostri marini assortiti. Della fauna marina riesce anche a controllarne le volontà con la sola forza della sua mente. Sicuramente, è uno dei personaggi più potenti, al pari di Beast-Man (ma decisamente più intelligente di quest'ultimo) che sta dalla parte di Skeletor, e tra i cattivi è terzo in comando (dopo lo stesso Skeletor ed Evil-lyn) a detenere il podio mella scala gerarchica di importanza per quanto riguarda i fuorilegge di Eternia. Riesce a nuotare a profondità immani senza subire mai danni alla sua struttura fisica, poichè, essendo mezzo tritone, riesce ad ambietarsi perfettamente a ogni profondità marina.

motu parte04 08

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:830 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1353 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1039 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1227 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1169 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:665 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3997 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto