Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero

Editoriali

L'Editoriale - Nel Fumettomondo mai parlare male degli amichetti

17-06-2020 Hits:888 Editoriali Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Potremmo stare tutto il giorno a fare battute sui critici e sugli amici, ma non voglio farvi perdere tempo, per cui arrivo subito al punto. Qualche settimana fa il corpaccione del fumettomondo ha sussultato per le affermazioni di Alessandro Di Nocera, di professione professore di liceo e a tempo perso giornalista della Repubblica sede di Napoli con spazio sulla pagina della cultura dell’edizione di quel giornale per argomenti dedicati ai fumetti e a tempo sempre perso critico di fumetti, presenza cospicua sui social, amico di Roberto Recchioni e parte del salotto buono del fumetto italiano, secondo cui un critico se viene invitato a una prima del film di un amico o riceve un volume a fumetti di un amico se il film e brutto o il fumetto è brutto non ne deve parlare e deve lasciare il compito a qualcun altro. Se invece il...

Ultime Notizie

Roberto Riccio e Comics X Africa: dopo il massacro mediatico arriva l'archiviazione del tribunale

17-07-2019 Hits:1823 Dal Mondo Super User

E come al solito, Fumetto d'Autore vi da le notizie che gli altri tacciono. Eppure ci ricordiamo bene le edizioni di Comics X Africa a Telese Terme dove tantissimi fumettomondisti erano grandissimi amici di Roberto Riccio... dagli Avvocati Angelo Riccio ed Antonio Leone riceviamo e pubblichiamo DOPO 24 PUNTATE, MILIONI DI...

La Panini censura Mussolini (e Paperon de Paperoni)?

12-06-2019 Hits:2548 Fumetti Super User

Pare che il sonno dei fan italiani più duri e puri dei comics americani sia stato turbato da una omissione dell'editore Panini. Infatti sembra che ai fan più attenti non sia sfuggito il fatto che il volume "Le grandi storie di guerra", che a detta dell'editore modenese, dovrebbe contenere l'integrale...

A+ A A-

«Quello che spero nasca da quest'incontro è un risveglio sociale»

statigenerali[10/10/2010] » Stati Generali del Fumetto: lettera aperta agli autori del promotore Claudio Stassi.

Nell'imminenza del comunicato ufficiale che presenterà l'evento, Claudio Stassi, il promotore della Tavola Rotonda lucchese degli autori, i cosiddetti Stati Generali del Fumetto, scrive sul suo blog una lettera aperta agli autori anticipando alcune informaizoni sull'iniziativa e dicendo la sua su diversi argomenti, tra cui il modo in cui i media del fumetto on line, a suo dire, si sarebbero occupati dell'iniziativa sinora.

Ecco l'intervento completo. A seguire alcune nostre considerazioni.

Salve a tutti,
In questi mesi tante parole si sono spese sulla Tavola Rotonda che si svolgerà quest'anno al Museo del Fumetto di Lucca.
Ho letto tutto. Tutto quello che sulla rete è stato scritto, nel bene e nel male, io l'ho letto. Poche volte ho risposto ai post o agli articoli sulla rete semplicemente perchè penso che tutti abbiano il diritto di esprimere le loro opinioni. Tutti hanno il sacrosanto diritto di criticare, appoggiare o contestare questo incontro. Non sarò io ad attaccare chi la pensa diversamente da me, è diritto di chiunque esprimere la propria opinione.
Vorrei però precisare un paio di cose:

Primo:
Quando un VERO giornalista per fare un articolo,comincia a "investigare", prima di scrivere cazzate è bene che CHIEDA che faccia DOMANDE agli interessati.
In questi mesi sono stato citato su alcuni siti, blog d' informazione e critica fumettistica, parlando della TAVOLA ROTONDA, senza aver MAI e sottolineo MAI, avermi mandato una mail con delle domande, delle delucidazioni in merito all'incontro che si svolgerà a Lucca.Nulla di nulla. Questo dimostra la professionalità di certa gente.

Secondo:
Vorrei che questo incontro continuasse a chiamarsi con il suo nome di sempre "Tavola Rotonda fra autori" e non con altri titoli che poco hanno a che fare con la manifestazione da me e Luca organizzata.

Andiamo avanti.
Parlare in rete è importante, anzi è fondamentale considerate le distanze che intercorrono fra tutti noi.
E' utile ad informarci su tutti i temi, che come gli ingranaggi di un motore, creano la macchina editoriale che muove il mondo del fumetto. Sono convinto però del fatto che se questi temi non verranno raccolti e discussi TUTTI assieme tra noi, guardandoci negli occhi per una volta, invece che davanti il monitor di un computer, resteranno sassolini tirati nello stagno che scivolano e muoiono nel fondale dell'editoria.

Sono certo che se non ci sediamo tutti allo stesso tavolo, senza nessun pregiudizio, senza nessuna antipatia, senza nessuna posizione di rilievo. Se non ci si siede uno accanto all’altro, al fianco di chi fa questo mestiere come me tutti i giorni chino sul tavolo da disegno, che porta avanti con passione questa professione e che con quel lavoro ci vive, (o prova a viverci), tutti seduti in un unico tavolo, senza false classifiche, senza ideologie culturali “alte” o “popolari”, senza individualismi e falsi moralismi, senza cattiveria, con idee forti e sincere, ecco se non facciamo tutto questo allora non cambierà proprio nulla e tutti i discorsi fatti sul web, rimarranno parole impresse su uno schermo bianco e basta.

Ecco il perché di questa Tavola Rotonda.

Diversi saranno i temi che tratteremo nell’incontro. Abbiamo già pronto il comunicato ufficiale che i primi della prossima settimana metteremo on-line ci manca soltanto l'ok da parte del responsabile del MUF per confermare data e orario. Poi potremo postare il Comunicato.

Posso però accennarvi alcune cose:

La Tavola rotonda durerà all’incirca 2 ore. A parte gli interventi programmati di autori e addetti ai lavori, invitati da me e Luca Boschi, sarà possibile partecipare attivamente con un intervento.

Tutti gli interventi saranno misurati a tempo. Ognuno avrà a disposizione circa 10 minuti per esporre il proprio pensiero o la propria esperienza in merito al tema discusso, senza accavallarsi con inutili scontri tipici da salotto politico/televisivo.

Per chi volesse intervenire all'incontro potrà mandare un mail al mio indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sarà programmata una scaletta con interventi dal pubblico.

L’intera Tavola Rotonda verrà registrata e pubblicata successivamente nel web, nell'interesse anche di chi non potrà o non vorrà partecipare all'incontro.

E’ un primo passo.

Vorrei precisare un punto....

Non ho l’arroganza di dire che con quest’incontro i problemi degli autori del fumetto italiano si risolveranno e che tutti dopo quest’evento saranno pagati centinaia di euro a pagina.

Con estrema sincerità, SO che questa Tavola Rotonda non si darà tutte le soluzioni, perché le domande sono tante e ne io ne tutti noi abbiamo tutte le risposte.

Però sono certo che possa essere un primo passo.

Dall'incontro che ne uscirà tireremo le somme e probabilmente programmeremo un altra Tavola Rotonda, magari al Comicon di Napoli del prossimo anno, perchè è importante che questa manifestazione non rimanga isolata e non resti fine a se stessa. Ho già parlato con Alino che mi ha dimostrato interesse e mi ha dato la sua disponibilità.

Quello che spero nasca da quest'incontro è un RISVEGLIO SOCIALE. Un Risveglio di tutti quanti, che possa portarci a chiamare Lavoro questo Mestiere (con le iniziali maiuscole), sia IO Autore che TU editore, perché in fondo siamo due facce di una stessa medaglia che non brilla se rimane chiusa in una mano.

C è bisogno di lanciare in aria quella moneta.

Io la mia l’ho lanciata, adesso tocca a voi.

Claudio Stassi


Gli Stati Generali continuano a essere caratterizzati da una strategia comunicativa a dir poco approssimativa da parte del suo promotore che invece di emettere comunicati ufficiali si affida ancora a comunicazioni ufficiose in cui però si lamenta di come ll'informazione del fumetto stia seguendo l'evento

Stassi si lamenta nelle prima delle precisazioni che i siti che stanno seguendo l'evolversi di questi Stati  Generali non lo contattano per chiederne il parere ma dimentica di dire , ad esempio, che noi di Fumetto d'Autore lo abbiamo fatto in merito ad un post sul suo blog, quello della sua dieta a base di locuste a colazione, in cui attaccava senza mai nominare il suo bersaglio. Abbiamo indagato presso di lui inviandogli uan mail ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta. La sua assenza di risposta è invece indice di professionalità?

Fumetto d'Autore è sempre stato a disposizione di chiunque per raccoglierne le dichiarazioni e la nostra disponibilità è sempre stata ribadita in parecchie circostanze. Cosa ha frenato Stassi da inviarci un suo intervento nel caso avesse letto qualcosa sul nostro sito che non lo convinceva circa gli Stati Generali da lui organizzati? Attendeva forse un invito scritto?

Non è nemmeno vero che Stassi non ha mai attaccato chi la pensava in modo diverso dal lui sugli Stati Generali visto che sempre nello stesso post - e sempre senza indicare il bersaglio - mette all'indice con frasi come questa: "Le Locuste ci danno merda ogni giorno e ci dicono che è caviale".

Nella seconda precisazione Stassi redarguisce chi usa una locuzione diversa per indicare la Tavola Rotonda. Insomma l'informazione si deve allineare ai suoi consigli sul come definire un evento in assenza di una comunicazione ufficiale in merito?

Una migliore gesione della comunicazione avrebbe giovato sicurametne di più a questi Stati Generali che continuano ad essere un oggetto misterioso

Risulta paradossale, come detto altre volte, che gli autori, che si lamentano spesso della comunciazione degli editori poi quando organizzano la loro tavola rotonda pecchino proprio in quella comunicazione che rimproverano ad altri di non sapere fare.

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:1401 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:870 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2800 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2875 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2626 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2894 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:2115 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto